Friday, April 25, 2014

Processo per possesso di olio di canapa alimentare

L’input per un sequestro di oltre 350 litri di olio di canapa sativa partì da un controllo stradale: la polizia a Roma fermò una signora attempata che guidava troppo «allegramente». La sottoposero agli esami ed emerse che aveva un valore di Thc, principio attivo dei cannabinoidi, particolarmente alto. La signora assicurò di non fare uso di sostanze stupefacenti ma di olio di canapa sativa, un alimento vegetale che ha un alto valore nutrizionale e contenente i nove amminoacidi essenziali.