Pagina 1 di 6 123456 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 51

Discussione: Velo/ Francia, divieto diventa legge: bandito in luoghi pubblici

  1. #1
    erfumo
    Guest

    Arrow Velo/ Francia, divieto diventa legge: bandito in luoghi pubblici

    Con il voto di oggi in Senato, il parlamento francese ha approvato definitivamente il disegno di legge che impone il divieto di indossare il velo islamico integrale (burqa e niqab) in tutti i luoghi pubblici. L'interdizione entrerà in vigore non prima della primavera del 2011, dopo il pronunciamento della Corte Costituzionale, che dovrebbe esprimersi entro un mese, e al termine di un periodo di "pedagogia" e "mediazione". Il Senato, che ha adottato il testo con 246 voti favorevoli e uno contrario, non ha apportato alcuna modifica alla versione già votata dall'Assemblea nazionale due mesi fa. Il testo non fa alcun riferimento esplicito al velo integrale, ma alla "dissimulazione del viso in spazi pubblici" come strade e piazze, "luoghi aperti al pubblico" come attività commerciali, mezzi di trasporto, parchi, caffè, o "destinati a un servizio pubblico" come amministrazioni comunali, scuole, ospedali.
    L'ammenda prevista è di 150 euro per la donna che indossa il velo integrale. Decisamente superiore, fino a 30.000 euro e un anno di prigione, la pena prevista per coloro che costringono una donna a indossarlo. "Vivere la Repubblica a viso aperto è una questione di dignità e uguaglianza", ha commentato il ministro della Giustizia Michele Alliot-Marie.











    http://notizie.virgilio.it/notizie/e...,26040687.html

  2. #2

    Predefinito

    secondo me è giustissimo
    Citazione Originariamente Scritto da Stoogots Visualizza Messaggio
    Sapevo che quei semi erano in buone mani

    ho ancora in mente la faccia di Grammo quando gli hai detto che le cime che avevi portato da Tanito erano il frutto di una 250W
    Citazione Originariamente Scritto da FiliMagno Visualizza Messaggio
    L'ARGILLA ESPANSA E' UN PESSIMO AMMENDANTE ...SONO ANNI CHE LO DICO !!!!!

  3. #3
    herbless
    Guest

    Predefinito

    Nn dobbiamo masticare la propaganda Cato-fondamentalista

    si obbietta la impossibilita' di culto cattolico in certi paesi arabi
    ma chi sono i ns. esempi da seguire, dunque, l'Iran?

    nn sono convinto sia cosa giusta: penso la questione sia un po piu' complessa.
    ricordiamoci sempre che il velo e' un "dato" culturale: nn un feticcio che una legge puo' toglier
    le contraddizioni che viviamo oggi, a parer "mio", sono la conseguenza diretta di anni di colonialismo incontrastato che hanno portato "culture altre" a stretto contatto con le nostre
    tanto da intridurre vie preferenziali di emigrazione: Jamaicani,indiani, srilankesi....in Gb
    nord africani, senegalesi, ivoriani.... in Francia
    Congolesi in Portogallo..... e via dicendo

    Vogliamo quindi perseverare nell idea di intolleranza che ci ha distinto per secoli? chi ha inventato la schiavitu? chi ha privato i paesi "poveri" delle loro risorse laddove queste esistono tuttora abbondantemente costringendoli ad espatriare per cercar condizioni migliori: carichi della loro a Kultura fino a subir nuove discriminazioni. e ancora. e ancora la storia che si ripete

    E poi
    La piazza nn e' un luogo "semplicemente pubblico": e' un momento di incontro, di condivisione di differenze: lo specchio della societa' futura. Le future generazioni perderanno e prenderanno cio' che pian piano sapranno conquistarsi: le terze, le quarte generzioni, poi, smarrisono con facilita' quel forte legame col passato che li lega
    e chi vorra' conservarle, le sue tradizioni, ne avra' il pieno diritto

    Know ur culture know urself! si diceva...


    comunque nessuno potra' fermare la storia: neanche le leggi:
    arrestateci tutti

  4. #4

    Predefinito

    per me possono pure tenerlo, importante è che non vengono in italia a rompere il cazzo e si comportano in modo civile!
    molta di questa gente ruba e commette violenze
    ITALIA

  5. #5
    MoNio
    Guest

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da anthony Visualizza Messaggio
    importante è che non vengono in italia a rompere il cazzo e si comportano in modo civile!
    molta di questa gente ruba e commette violenze
    tutto mondo è paese man........e tutti in questo mondo dovrebbero comportarsi in modo civile.........

  6. #6
    Old Sage Member L'avatar di erNyz
    Data Registrazione
    Mar 2009
    Messaggi
    1,186
    Potere Reputazione
    11

    Predefinito

    +rep herbless è magnifico leggere pensieri di questo calibro

  7. #7
    Old Sage Member L'avatar di ganjak
    Data Registrazione
    Jul 2010
    Messaggi
    1,232
    Potere Reputazione
    10

    Predefinito

    Sono sempre stato una persona tollerante e apertissima alle altre culture, ma su queste cose non ci sento. Più che altro per una questione di sicurezza. Il velo integrale non permette di capire chi hai davanti, copre tutto, sotto il velo potrebbe esserci la strafiga come il terrorista. O una strafiga terrorista. Una vecchia, una ragazza, non si capisce. E' come se uno girasse con il passamontagna. Non lo trovo corretto, nella nostra società e con le nostre leggi. A casa loro poi possono tenerlo anche di notte o al cesso, amen, e per "casa loro" non intendo il loro paese ma la loro proprietà privata, che sia in Italia o altrove.
    Inoltre in Italia, c'è questa legge
    divieto di comparire mascherati in luogo pubblico, legge 152 del 1975 (è vietato ogni mezzo atto a rendere difficoltoso il riconoscimento della persona, in luogo pubblico o aperto al pubblico, senza giustificato motivo)

  8. #8
    MoNio
    Guest

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da ganjak Visualizza Messaggio
    Sono sempre stato una persona tollerante e apertissima alle altre culture, ma su queste cose non ci sento. Più che altro per una questione di sicurezza. Il velo integrale non permette di capire chi hai davanti, copre tutto, sotto il velo potrebbe esserci la strafiga come il terrorista. O una strafiga terrorista. Una vecchia, una ragazza, non si capisce. E' come se uno girasse con il passamontagna. Non lo trovo corretto, nella nostra società e con le nostre leggi. A casa loro poi possono tenerlo anche di notte o al cesso, amen, e per "casa loro" non intendo il loro paese ma la loro proprietà privata, che sia in Italia o altrove.
    Inoltre in Italia, c'è questa legge
    mi spiace sentire queste parole........ci sarà sempre qualcuno che si lamenta per ogni cosa DIVERSA.....se hai il velo è un problema e prendi la multa........se fai nudismo prendi la multa.....bhoooooo....alla fine NON SONO QUESTI I PROBLEMI.........

    se mi parlate di infubulazione allora posso anche essere in accordo che una pratica cruenta del genere debba essere "forse" regolamentata o discussa.....ma fare delle leggi per come una persona si veste mi sembra proprio una cosa fascista....

    certo noi accendiamo la TV e vediamo veline nude che ti mostrano tutto .........per la cultura araba sarebbe inacettabile.......e lo era anche per noi prima di Raffaella Carrà........ahahahhaha............

  9. #9
    Old Sage Member L'avatar di erNyz
    Data Registrazione
    Mar 2009
    Messaggi
    1,186
    Potere Reputazione
    11

    Predefinito

    A casa nostra, a casa loro!
    Certe volte mi chiedo se la razza umana sta regredendo.. l' evoluzione si è bloccata?
    Siamo bravi solo a differenziarci, ad innalzare barricate protettive e che ci piaccia o no, a sentirci parte di uno stesso gruppo.
    Spesso ci sentiamo superiori, come cultura,ideali,usi e costumi.
    Questo modo di percepire le cose poi ci porta a "casa nostra" a far nascere differenze dello stesso stampo: razziali, etiche,culturali
    Questioni di mentalita' sarebbe bello un mondo migliore, basterebbe davvero poco
    Storie di utopia,di un povero sognatore ^^

  10. #10
    Old Sage Member L'avatar di ganjak
    Data Registrazione
    Jul 2010
    Messaggi
    1,232
    Potere Reputazione
    10

    Predefinito

    Non credo abbiate colto ciò che voglio dire.
    Ve la immaginate una società dove tutti vanno in giro col passamontagna? dove non riconosci nemmeno il tuo vicino se lo vedi passare per strada? Sull'autobus c'è mio padre e non lo riconosco?
    qua non critico come uno si veste o si sveste. Dico solo che io voglio vedere le persone in faccia. E' un diritto ed è la base della sicurezza, sapere con chi stai parlando. Poi si possono mettere 7 cappelli e 2 veli e 4 strati di vestiti, o possono andare in giro nudi con i capelli viola, per me non cambia niente, ripeto che uno può fare quello che vuole. nella sicurezza sua e degli altri soprattutto.. si dice che la libertà personale finisce quando inizia quella degli altri.

Pagina 1 di 6 123456 UltimaUltima

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •