USA - Sigarette Usa tre volte più cancerogene di quelle europee, australiane e canadesi

Le sigarette 'made-in-Usa' contengono livelli fino a tre volte piu' alti delle sostanze cancerogene rispetto ad altre marche di sigarette prodotte in Europa, Australia, Canada.
A rivelarlo e' un nuovo studio dei Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC)che ha confrontato la concentrazione delle 'nitrosammine specifiche del tabacco' (i composti piu' cancerogeni del tabacco) presenti nella bocca e nelle urine di 126 fumatori provenienti da Canada, Australia, Gran Bretagna, New York.
I fumatori consumavamo le marche di sigarette favorite nei loro rispettivi paesi: DuMaurier, Peter Stuyvesant, Benson&Hedges, e Marlboro Newport Light o Camel Light per gli americani.
Nella bocca dei fumatori statunitensi sono state riscontrate concentrazioni tre volte piu' elevate di nitrosammine specifiche del tabacco rispetto agli altri fumatori e livelli doppi delle stesse sostanze nelle urine.
Questa ultima misurazione indica che le sostanze 'hanno viaggiato attraverso l'organismo'.
Secondo gli autori dello studio, il tasso di queste sostanze cancerogene dipende non solo dai tipi di tabacco ma ancora di piu' dai modi con cui il tabacco viene 'coltivato e curato'.