Risultati da 1 a 7 di 7

Discussione: un'azione da scoppiati

  1. #1

    Predefinito un'azione da scoppiati



    http://blog.libero.it/azionenuova/vi...sonc=646433627
    PROGRAMMA ECONOMICO
    Azione Nuova ritiene assolutamente indispensabile un'uscita dell'Italia dall'area dell'Euro. Tale proposta è tesa a riaffermare il principio dell'autonomia monetaria nazionale. Alla luce, infatti, della pessima gestione della finanza internazionale, fondata solo sulle lobbies bancarie e sulle multinazionali, c'è bisogno di una tale misura, che può apparire estrema, ma in realtà è dettata dalla logica e dal buon senso, per rilanciare un'economia nazionale sana. Il tutto in un'ottica che veda il ritorno alla Lira, da intendersi come moneta di Popolo al servizio del Popolo. Per gli scettici, diciamo solo che altri paesi europei (come Gran Bretagna e Paesi Scandinavi), che non hanno aderito all'Euro, hanno economie ben più prospere della nostra.

    Valorizzazione e tutela dei prodotti tipici italiani.

    Per rilanciare lo sviluppo e l'autonomia energetica del nostro Paese, è assolutamente necessario un ritorno all'energia nucleare con la costruzione di nuove centrali rispondenti ai più moderni canoni di sicurezza. Noi Italiani paghiamo bollette energetiche fino ad un 20-30% in più di altri paesi dai quali importiamo energia peraltro prodotta in centrali nucleari poste a pochissimi chilometri dalle nostre frontiere.

    Azione Nuova propone, sotto una veste autarchica, di acquistare solo prodotti di fabbricazione italiana.






    PROGRAMMA SOCIALE
    Difesa della famiglia tradizionale e valorizzazione del ruolo di questa come base fondante della società. Ci schieriamo quindi a difesa della vita e della famiglia, proponendo incentivi all'incremento demografico e la massima assistenza economica per i nuclei famigliari tradizionali, affichè ai nuovi nati possa essere garantito un futuro di salute, istruzione ed inserimento nel mondo del lavoro. Esprimiamo inoltre la nostra contrarietà ad ogni tentativo di parificare le unioni omosessuali ai matrimoni tradizionali.

    Azione Nuova pone fra le priorità del proprio programma politico la difesa della Civiltà Italiana e la salvaguardia dell'Identità Nazionale, mai come oggi minacciate dalle logiche della globalizzazione e da dissennate politiche che hanno portato ad una immigrazione incontrollata che, con la complicità di forze politiche compiacenti, rischia di snaturare e compromettere il tradizionale tessuto sociale della nostra Patria. Riteniamo pertanto fondamentale garantire la priorità e la precedenza ai Cittadini Italiani nei concorsi pubblici e nelle graduatorie per l'assegnazione di posti di lavoro.

    Riteniamo urgente e necessaria una modifica in senso restrittivo delle leggi che regolano l'acquisizione della cittadinanza italiana e ribadiamo la centralità del principio dello Jus Sanguinis, in base al quale si è per diritto Cittadini Italiani se figli di Cittadini Italiani, e non per semplice diritto di nascita sul territorio nazionale.

    Chiediamo un urgente potenziamento delle Forze dell'Ordine (Polizia, Carabinieri e Guardia di Finanza), un aumento delle risorse economiche e degli investimenti nel settore della pubblica sicurezza ed un reale adeguamento degli stipendi e delle indennità di rischio per i tutori dell'ordine, che ogni giorno rischiano la loro vita nelle strade.

    Azione Nuova si dichiara contraria a qualsiasi proposta di liberalizzazione delle sostanze stupefacenti, sia leggere che pesanti. Chiediamo un inasprimento delle pene previste per il traffico, lo spaccio e la detenzione di qualsiasi sostanza psicotropa dichiarata illegale.





    RIFORME ISTITUZIONALI
    Chiediamo una vera ed autentica riforma della Giustizia che comporti una velocizzazione dei processi e delle cause legali e che stabilisca in modo definitivo la distinzione tra le funzioni del Giudice e del Pubblico Ministero e la differenziazione delle carriere.

    Siamo favorevoli all'eliminazione delle correnti all'interno del CSM e riteniamo necessaria una revisione totale ed una semplificazione dei Codici: civile e penale.




    RIFORMA SCOLASTICA
    CONTROLLO CULTURA:

    1. Libro di Stato - Introduzione di testi così definiti perchè sottoposti, in fase di stesura, al controllo preventivo di un'apposita commissione statale. Questo per evitare che, specialmente in discipline sensibili come storia o filosofia, ci siano testi ancora di parte e non obiettivi ed affidabili. Alle case editrici verrà lasciata libertà di gestione dei testi in tutte le altre materie.


    2. Commissione controllo docenti - Ogni istituto scolastico dovrà averne all'interno una, composta da personale qualificato e super partes per sorvegliare l'operato dei professori nella divulgazione delle nozioni delle già citate materie sensibili.


    OBBLIGO DI FREQUENZA:

    L'età scolare deve essere innalzata ad un minimo di 18 anni, di pari passo con la necessità di avere nuove generazioni sempre più competitive culturalmente. Questo servirà come prevenzione all'abbandono precoce della scuola ed alle tentazioni facili che la strada offre.


    FINANZIAMENTI:

    Aumento dei finanziamenti statali alla scuola pubblica e riduzione di quelli previsti per gli istituti privati che, in quanto tali, hanno sicuramente risorse sufficienti per provvedere da sè al proprio mantenimento.








    POLITICA ESTERA
    Azione Nuova intende adoperarsi per rilanciare il ruolo dell'Italia nel Mondo, affichè la nostra Patria torni ad avere un ruolo da protagonista nell'ambito della cultura, dell'arte, del commercio, della scienza e della tecnologia.

    Aumento degli investimenti nella ricerca per rilanciare il ruolo internazionale dei nostri scienziati, evitando la cosiddetta "fuga di cervelli" altrove.

    Valorizzazione del nostro patrimonio culturale, unico al Mondo, ed incentivi per il rilancio del turismo.

    Ripristino dei controlli doganali alle frontiere. Riteniamo questa misura assolutamente indispensabile per fronteggiare il fenomeno dell'immigrazione clandestina e per contrastare l'ingresso nella nostra Nazione di sostanze stupefacenti e di prodotti e beni di consumo contraffatti o non conformi con le nostre norme sanitarie.

  2. #2

    Predefinito

    Patetici
    destrozzi
    frustrati e pilotati
    dalle stese lobby
    che tanto criticano!!!

  3. #3

  4. #4

    Predefinito

    anche se lo volessimo l'talia nn puo uscire dall'euro in quanto la moneta unica e parte di un trattato vincolante.........quindi i proclami delle varie forze politihe di destra come lega o questa azione nuova sono solo,appunto,proclami...
    I don't need to fight
    To prove I'm right
    I don't need to be forgiven....

  5. #5
    Old Sage Member L'avatar di BlackDomina
    Data Registrazione
    Oct 2008
    Località
    South Italy
    Messaggi
    4,784
    Potere Reputazione
    24

    Predefinito

    è una fortuna che abbiamo l'euro, altrimenti sai dove saremmo ora...
    DoN't DrInK AnD DrIvE BuT SmOkE AnD FlY


  6. #6

    Predefinito

    si una fortuna temporanea però, la catastrofe è solo rimandata. Moneta + economia debole = patatrak!

  7. #7

    Predefinito

    ma a parte l'euro e le centrali nucleari, curiosa la proposta inerente gli stupefacenti, come se quella attuale si fosse dimostrata efficiente (5% di sequestri sul totale).

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •