Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 22

Discussione: "Spot Ikea offende la Costituzione"

  1. #1
    Old Sage Member L'avatar di drlecter
    Data Registrazione
    Sep 2010
    Messaggi
    6,926
    Potere Reputazione
    27

    Thumbs down "Spot Ikea offende la Costituzione"

    Gay, Giovanardi: "Spot Ikea offende la Costituzione"

    Domenica 24 Aprile 2011


    Due uomini che si tengono per mano, di spalle, pronti a fare acquisti. Nella foto c'è scritto "Siamo aperti a tutte le famiglie". E' solo l'ultima trovata pubblicitaria di Ikea, la multinazionale svedese abituata a campagne provocatorie e ironiche.

    Come quella su mafiosi italoamericani ecologisti che ha scatenato un mucchio di polemiche ed finita sulle prime pagine dei quotidiani di mezzo mondo.

    Questa volta a dare il via alle critiche è il sottosegretario alla famiglia, Carlo Giovanardi, che in collegamento telefonico con il programma online di Klaus Davi non usa mezzi termini. "Questa campagna pubblicitaria - attacca Giovanardi - è una gamba tesa contro la nostra Costituzione". Critica diretta soprattutto allo slogan che accompagna la foto.

    Immediate le repliche dell'Italia dei Valori e del Partito Democratico, "I ministri e i sottosegretari di questo governo hanno un'idea bizzarra delle priorità del paese, sostiene il senatore Pd Ignazio Marino, "un governo - dice ancora - che ha tagliato proprio i fondi destinati alle famiglie".

    Da parte sua il colosso svedese risponde: "Ikea non offende la costituzione e non è contro la famiglia, seguiamo solo una realtà in continua evoluzione".

    Carlo Giovanardi non è nuovo a queste boutade, l'ultima fu quando asserì che Stefano Cucchi, il ragazzo morto pochi giorni dopo essere stato arrestato, morì perché era un drogato. A Roma è in corso il processo a 12 persone ritenute responsabili di quella morte.

    http://www.vitadidonna.org/politica/...oneq-6756.html


    @drlecter44

  2. #2
    Old Sage Member L'avatar di ganjak
    Data Registrazione
    Jul 2010
    Messaggi
    1,232
    Potere Reputazione
    10

    Predefinito

    Bella pubblicità, peccato farci rappresentare da gente come giovanardi che perde sempre l'occasione per stare zitto
    We all pay for life with death, so everything in between should be free

  3. #3
    Old Sage Member L'avatar di drlecter
    Data Registrazione
    Sep 2010
    Messaggi
    6,926
    Potere Reputazione
    27

    Predefinito

    UN GRIDO SI LEVA DA TUTTA ITALIA: GIOVANARDI GO HOME

    25/04/2011

    In questi giorni tutti i difensori dei diritti civili italiani si sono indignati, e a ragione, per le solite deliranti esternazioni del sottosegretario Carlo Giovanardi. Il nostro si è occupato stavolta di pubblicità e marketing, rivolgendo una pesante critica ad una pubblicità della IKEA, che mostra due uomini mano per la mano; “aperti a tutte le famiglie”, recita lo slogan.

    Apriti cielo spalancati terra! Quel manifesto è contro la Costituzione italiana! – tuona Giovanardi, perché per famiglia devesi intendere quella tradizionale, cattolica, eterosessuale, unita dal sacro vincolo del matrimonio in chiesa. In verità, nella Costituzione italiana non c’è scritto così – c’è scritto che “la famiglia è una società naturale fondata sul matrimonio”, ma non si specifica di che genere di matrimonio si tratta, se civile, religioso cattolico o di altre religioni. Dato che la stessa Costituzione, e gli stessi Principi fondamentali, che nella gerarchia delle fonti giuridiche stanno sopra ogni altra cosa, anche sopra il Giovanardi pensiero, è scritto “Lo Stato e la Chiesa cattolica sono, ciascuno nel proprio ordine, indipendenti e sovrani”, e, ancora “Tutte le confessioni religiose sono egualmente libere davanti alla legge”, l’assurdità della posizione del sottosegretario si palesa in tutta la sua incostituzionalità. Che ne sa, il Giovanardi, che la coppia fotografata non si sia sposata con un qualsiasi rito? Che ne sa del fatto che, magari, la coppia in questione vorrebbe sposarsi civilmente ma ne è impedita da pregiudizi obsoleti che in molti altri paesi civili sono già stati risolti?

    D’altra parte, che vuoi aspettarti? Chi si occupa di leggi sulle sostanze stupefacenti conosce bene la pericolosità sociale delle strategie politiche elaborate da questo uomo, che sta rovinando la vita a migliaia di italiani perseguitandoli e accanendosi contro i loro consumi ed abitudini private. Fa piacere che finalmente se ne accorgano anche altri.

    Claudia Sterzi, segretaria della Associazione radicale antiproibizionisti



    http://antiproibizionistiradicali.bl...ta-italia.html


    @drlecter44

  4. #4
    Old Sage Member L'avatar di drlecter
    Data Registrazione
    Sep 2010
    Messaggi
    6,926
    Potere Reputazione
    27

    Predefinito

    Chi attacca la Costituzione?

    24 aprile 2011

    "Qui si contrasta a gamba tesa contro la nostra Costituzione..."
    La frase è stata detta dopo giorni difficili. Difficili per la nostra Costituzione che costantemente, ormai, viene attaccata, offesa, svilita, ma, che per adesso, per fortuna, resta ancora immutata.
    La frase è stata detta da Carlo Giovanardi, esponente di questo governo.
    E adesso proviamo a fare un gioco: mettiamoli in fila questi ultimi attacchi e proviamo ad indovinare cosa ha fatto infuriare il politico tanto attaccato alla Carta.

    a) Remigio Ceroni, deputato del Pdl, ha presentato a Montecitorio una proposta di legge per modificare l'articolo 1 della Costituzione.
    L'articolo che adesso, e da 63 anni, recita: "L'Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro. La sovranità appartiene al popolo, che la esercita nelle forme e nei limiti della Costituzione", secondo Ceroni dovrebbe essere modificato in: "L'Italia è una Repubblica democratica fondata sul lavoro e sulla centralità del Parlamento quale titolare supremo della rappresentanza politica della volontà popolare".
    "La modifica", dice Ceroni, "diminuirà le troppo ingerenze sull'attività legislativa e restituirà centralità al Parlamento rispetto a magistratura, Consulta e alla presidenza della Repubblica."

    b) Il capogruppo di Iniziativa Responsabile Luciano Sardelli ha presentato alla Camera una proposta di legge costituzionale per inserire nella Carta la "sfiducia costruttiva". Il testo, composto da un solo articolo, mira a modificare l'articolo 94 della Costituzione, e prevede che il presidente del Consiglio possa cessare dalla carica se il Parlamento, in seduta comune, approva "una mozione di sfiducia motivata, contenente l'indicazione del successore, con votazione per appello nominale a maggioranza dei suoi componenti".

    c) Raffaello Vignali, deputato del Pdl, propone di abrogare il potere della Corte Costituzionale di bocciare le leggi, quando queste vanno contro la Carta. Secondo questo progetto di legge, nel momento in cui dovesse essere approvata una legge che viola i principi scritti nella Costituzione, la Consulta dovrebbe limitarsi a segnalarlo al Parlamento affinché, con l'aiuto del governo, provveda alla modifica della legge nel senso indicato.
    Quello che si chiede di modificare è l'articolo 136, cancellando il potere di controllo della Corte Costituzionale.

    d) L'Ikea, colosso svedese, fa e vende mobili e per farlo crea anche campagne pubblicitarie. Nell'ultima ci sono due uomini ritratti di schiena, mano nella mano. Il claim recita: "Siamo aperti a tutte le famiglie".

    Ricapitolando: Giovanardi lamenta "Qui si contrasta a gamba tesa contro la nostra Costituzione..."
    L'indignazione è stata causata dall'opzione a,b,c oppure d?
    E a questo punto, lasciatemelo dire, anch'io mi indigno!

    http://leparoledellassurda.blog.unit...zione-1.286480


    @drlecter44

  5. #5
    Old Sage Member L'avatar di drlecter
    Data Registrazione
    Sep 2010
    Messaggi
    6,926
    Potere Reputazione
    27

    Predefinito

    Baci tra gay? Il sindaco di Treviso li multerebbe!

    mercoledì 27 aprile 2011



    Ci lamentavamo per l’intolleranza mostrata nei confronti del manifesto pubblicitario dell’Ikea? Carlo Giovanardi e la reazione di Giorgio Merlo vi avevano provocato uno sventolamento di eliche nelle vostre parti basse? Non avevate ancora letto nulla…

    Corso in difesa di Giovanardi, nel programma La Zanzara su Radio 24, il sindaco leghista di Treviso Gian Paolo Gobbo ha minimizzato il problema dell’Ikea e ha attaccato il concetto di esasperazione. E voi penserete: se si riferisce a cinque uomini che fanno una gang bang davanti ad una Chiesa forse è il caso di storcere il naso, no? È questa l’esasperazione di cui parla Gobbo? No, no…

    “Il problema non è quello dei manifesti dell’Ikea, non è fine a se stesso: il problema e’ quando c’è l’esasperazione e ci si mette nelle piazze e nei giardinetti: si tratta di decoro pubblico. Io multerei due uomini che si baciano in un parco della mia città. Certe cose si facciano in situazione private”

    Dichiarazione di un sindaco. Del sindaco della città di Treviso.

    Io sono certo che fra poco, qualcun altro arriverà a dire: “Già le città sono inquinate, poi se pure ’sti froci continuano a respirare…!“

    http://www.queerblog.it/post/11070/b...-li-multerebbe


    @drlecter44

  6. #6
    Old Sage Member L'avatar di Fenone
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Messaggi
    4,688
    Potere Reputazione
    18

    Predefinito

    ......quando sento queste notizie.....e guardo i paesi "piu' avanti"come l'Olanda la Spagna ecc.(e non mi riferisco solamente alla ganja).....mi vien da pensare che le cose magari cambieranno,ma con tanto tanto tanto tempo.....e mi sa' che io non vedro' l'alba........come siamo messi in italia.....poveri noi...!
    Se chi beve birra campa cent'anni.....immaginatevi quanto campa chi se la fa' e se la beve!!!!
    (Feno Fenonis)

    Non ho nessuna certezza...,al massimo qualche probabilita'
    (Renato Cacciopoli/uno dei piu' grandi fisici italiani,nonche' nipote di Bakunin teorico dell'anarchismo)

    MI MANCA TANTO IL CAZZIULATOR!

  7. #7

    Predefinito

    Siamo nel medioevo
    Avrò segnato 11i volte canestri vincenti sulla sirena, e altre 17 volte a meno di dieci secondi alla fine, ma nella mia carriera ho sbagliato più di 9000 tiri. Ho perso quasi 300 partite. 36 volte i miei compagni mi hanno affidato il tiro decisivo e l'ho sbagliato. Nella vita ho fallito molte volte. Ed è per questo che alla fine ho vinto tutto.
    Michael Jordan

  8. #8
    Old Sage Member L'avatar di drlecter
    Data Registrazione
    Sep 2010
    Messaggi
    6,926
    Potere Reputazione
    27

    Talking Pazza ikea

    Gay, sit-in e clip anti Giovanardi

    Domani alle Ikea di diverse città i "flash-mob" per difendere il diritto degli omosessuali ad avere una famiglia. Ed è arrivato anche il video satirico che presenta l'iniziativa

    29 aprile 2011

    Un sabato al bacio contro il ministro Giovanardi, secondo il quale bisognerebbe vietare la pubblicità dell'Ikea che ha aperto anche alle famiglie omosessuali. Nata su Facebook, l'iniziativa prevede una serie di flash mob sabato alle 15 in diverse città d'Italia e proprio davanti ai meganegozi svedesi: già sicuri gli appuntamenti a Roma (Bufalotta), a Milano (Corsico), a Torino (Collegno) e a Rimini, mentre ci si sta attivando in queste ore anche in altre città, sempre con lo slogan 'Noi Dentro Ikea, Giovanardi Fuori Dal Mondo'.

    Per lanciare l'iniziativa l'Arcietero, l'associazione degli eterogenei che si batte per i diritti degli omosessuali, ha lanciato on line questo video di Francesca Fornario e Simone Salis: «Pazza Ikea», parodia satirica di un brano di Patty Pravo.

    [YOUTUBE]rzCpMpSjlCU[/YOUTUBE]

    http://www.youtube.com/v/rzCpMpSjlCU

    Il video, girato all'Ikea, rilancia la campagna a favore dei matrimoni gay, già firmata da Dario Vergassola, Ascanio celestini, Moni Ovadia, Sergio Staino, Ivan Scalfarotto, Paola Concia, Gennaro Migliore e tanti altri su www.arcietero.com.

    http://espresso.repubblica.it/dettag...ardi/2150196/8


    @drlecter44

  9. #9
    Old Sage Member L'avatar di drlecter
    Data Registrazione
    Sep 2010
    Messaggi
    6,926
    Potere Reputazione
    27

    Predefinito

    Bacio Luca e Paolo: la risposta delle Iene alle dichiarazioni del ministro Giovanardi sulla pubblicita IKEA



    Era nell'aria che le dichiarazioni del sottosegretario Giovanardi in merito alla pubblicità dell'IKEA, definita da lui "incostituzionale", sollevassero molte polemiche.

    La risposta più forte e decisa è arrivata dai due "cattivi ragazzi" Luca e Paolo, durante l'ultima puntata della trasmissione "Le Iene".

    Durante la messa in onda, dopo che i due presentatori avevano mandato in onda una clip che ritraeva il sottosegretario Giovanardi con il presidente del consiglio, hanno chiesto al cameraman di stringere l'inquadratura su di loro ed in maniera improvvisa si sono scambiati un bacio sotto lo sguardo stupito di Ilary Blasi.

    Questo gesto dovrebbe alimentare ancora di più il dibattito sulla pubblicità IKEA che ritrae sotto la scritta "Siamo aperti a tutte le famiglie", una coppia di omosessuali. Subito dopo il sottosegretario ha mosso l'accusa di incostituzionalità della pubblicità poichè, a suo dire, il termine famiglie, contrasta con la definizione di famiglia come "società naturale fondata sul matrimonio".

    Francamente non capisco perchè questa pubblicità crei tanto scalpore, in quanto le coppie omosessuali sono una realtà affermata da noi e certamente la pubblicità dell'azienda di arredamento non ha niente di scandaloso, poichè anche tante famiglie al giorno d'oggi, sebbene formate da eterosessuali, non si fondano più sul matrimonio.

    [YOUTUBE]<object style="height: 390px; width: 640px"><param name="movie" value="http://www.youtube.com/v/rcoSdmx8QtU?version=3"><param name="allowFullScreen" value="true"><param name="allowScriptAccess" value="always"><embed src="http://www.youtube.com/v/rcoSdmx8QtU?version=3" type="application/x-shockwave-flash" allowfullscreen="true" allowScriptAccess="always" width="640" height="390"></object>[/YOUTUBE]

    http://cervelliamo.blogspot.com/2011...sta-delle.html


    @drlecter44

  10. #10
    Old Sage Member L'avatar di drlecter
    Data Registrazione
    Sep 2010
    Messaggi
    6,926
    Potere Reputazione
    27

    Predefinito

    Roma. Un minuto di bacio libero. E' quello che è accaduto all'Ikea di Porta di Roma dopo le frasi di Carlo Giovanardi. Il sottosegretario alla Famiglia aveva definito incostituzionale la pubblicità del gruppo svedese nella quale sotto la frase 'Siamo aperti a tutte le famiglie' si vedeva entrare nel negozio una coppia gay. Al flash mob tante le coppie omosessuali, ma molte anche quelle eterosessuali.

    [YOUTUBE]<object style="height: 390px; width: 640px"><param name="movie" value="http://www.youtube.com/v/aqtlSAH0I8Y?version=3"><param name="allowFullScreen" value="true"><param name="allowScriptAccess" value="always"><embed src="http://www.youtube.com/v/aqtlSAH0I8Y?version=3" type="application/x-shockwave-flash" allowfullscreen="true" allowScriptAccess="always" width="640" height="390"></object>[/YOUTUBE]


    @drlecter44

Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •