Risultati da 1 a 4 di 4

Discussione: problemi del grano in italia.

  1. #1

    Predefinito problemi del grano in italia.

    Apro questa discussione per parlare dei problemi attuali del grano con cui facciamo pasta e pane.

    Per fare un riassunto delle varietà che oggi si usano in italia posso dire che durante il fascismo grazie a nazzareno strampelli si è riusciti ad ottenere delle varietà di grano con alto potenziale produttivo.
    A parte il potenziale produttivo del grano, vorrei parlare di come il grano può farci davvero male.

    Il grano è una graminacea, e nel suo ciclo culturale necessita per forza di una periodo di tempo caldo e asciutto , cioè il tipico clima di luglio agosto! Nel sud italia difficile che ci siano problemi.
    Se il greno che ha formato la cariosside si secca ma poi incomincia a piovere tipo per 2 giorni o più c'è un alto rischio che venga infettato da delle muffe del genere aspergillus , (non ricordo il nome completo) che non sono tossici di per se , ma rilasciano tossine le famose aflotossine. Queste sono delle tossine naturali assai pericolose , possono causare cancro al fegato e al sistema immunitario.

    Con il grano (ma anche mais e altro) facciamo molto di quello che ci serve per nutrirci , la pasta e il pane quindi possono contenere aflotossine , ma anche il latte e la carne, infatti molte volte il grano venuto male viene destinato ad uso zotecnico , in queso modo la carne e il latte ne riuslteranno contaminati.

    Per ora non c' è una vera e propria soluzione a qusto fenomeno naturale, molti come veronesi hanno proposto il ricorso agli ogm , effettivamente si potrebbere giungere ad una soluzione ,ma almeno io ho davvero paura, non riesco a fidarmi di veronesi , mi sembra una marionettà comandata dall' alto, questa mia impressione è nata quando parlava del nucleare e delle scorie.
    che ne pensate?

  2. #2
    Administrators L'avatar di bioweed
    Data Registrazione
    Apr 2008
    Messaggi
    5,712
    Potere Reputazione
    10

    Predefinito

    io penso che la soluzione stia come sempre nella natura, a suo tempo aveva donato al pianeta una sua ciclicità, con stagioni ben definita e flora e fauna di "stagione".
    il consumismo ha portato alla coltivazione di massa e allo stoccaggio di grandi quantità di cibo, i derivati del grano e del mais sono i prodotti a più lunga scadenza quindi un eccesso di produzione viene ovviato con grandi magazzini.
    Questo ha fatto crollare il sistema natura e noi ci siamo trovati a nutrirci in continuazione sempre e solo delle stesse cose, con una prevalenza assurda sui cereali. Questo ha portato a scompensi a livello globale e all'erosione del pianeta terra in tutte le sue parti a favore di un prolificare della specie umana non controllato.
    ogni stagione ha il suo cibo, un equilibrio creato dalla natura con tutto quello che serve quando serve.


  3. #3
    Old Sage Member
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Località
    In alto, sulla sinistra.
    Messaggi
    2,824
    Potere Reputazione
    15

    Predefinito

    il grano è uno degli alimenti su cui si fanno le più grandi speculazioni(vedi report)
    direi che prima di tutto si dovrebbe pensare ad iniziare a consumare il grano italiano in italia, poi si possono prendere in considerazione le tecniche per produrlo evitandoci strane malattie.
    se continuiamo a consumare grano estero o ci mettiamo a fare la germania di turno, o ci becchiamo quello che ci portano e il nostro che esportiamo lo possiamo fare anche schifoso direi....

    il problema è che per fare la nostra pastasciutta si vogliono usare dei tipi di grano non prodotti in italia..dovremmo accontentarci di quello che il nostro bel paese ci concede..esistendo tra l'altro qualche azienda virtuosa che produce solo pasta di grani italiani..è possibile..
    I'm a gambler !!

  4. #4

    Predefinito

    l unico modo che hai per stare relativamente tranquillo e per mettere il bastone tra le ruote delle grandi distribuzioni è comprare materie prime "certificate"(qui si aprirebbe un altra discussione...) e preparti il tutto da solo(ma chi ha il tempo?!?!)... in alternativa ti rivogli ad un Gruppo di Acquisto Solidale (g.a.s) ,ti informi per beneì e visiti le aziende da cui il gruppo acquista e tiri le tue somme...ci sono delle piccole aziende che lavorano come una volta che tirano fuori dei prodotti notevoli!
    e se ti spaventa il grano...parliamo un po del mais??la sua coltivazione sta distruggendo di fatto il pianeta IMHO...viviamo in un mondo fatto di mais!!!!
    Come Shiva ci educe da millenni
    A te dobbiamo molte riflessioni
    Non solo nel cambiar limiti ai senni
    Noi ti sposiamo, ma nelle emozioni
    A cui tu puoi allargare il fine raggio
    Buone e coscienti le tue vibrazioni
    Illuminano il karma di ogni saggio
    Sento, come te, il sentir le sensazioni

    E.Mazzitelli


    Ogni riferimento a fatti, persone e cose nei miei testi puramente immaginario e/o casuale. Le foto sono prese da archivi pubblici online.

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •