Risultati da 1 a 10 di 10

Discussione: morta per dell'ecstasy

  1. #1

    Predefinito morta per dell'ecstasy

    Un malore in discoteca, poi due giorni di agonia e la morte, constata ieri pomeriggio dai medici degli Ospedali Riuniti di Bergamo. Sta per essere svelato il mistero della fine di Kristel Marcarini, la ragazza bergamasca di 19 anni, residente a Clusone (Bergamo) che domenica mattina era stata ricoverata d’urgenza in ospedale dopo essersi sentita male la notte prima in discoteca. Nel suo corpo sono state trovate alcune tracce di sostanze stupefacenti, riconducibili all’anfetamina. Per questo la magistratura ha aperto un’ inchiesta, coordinata dal pubblico ministero Mauro Clerici, e condotta dai carabinieri della Compagnia di Clusone, che ha cercato di ricostruire ogni istante della serata che la 19enne ha trascorso insieme ad una compagnia di amici al Fluid di Orio al Serio.

    Kristel Marcarini sarebbe stata uccisa da due pasticche di ecstasy acquistate in discoteca da un giovane lecchese. In serata i Carabinieri della Compagnia di Clusone hanno eseguito un decreto di fermo a carico di M.P. - 23 anni, residente nella provincia di Lecco - che, sabato notte, avrebbe venduto alla ragazza le micidiali pasticche all’interno della discoteca Fluid di Orio al Serio, in provincia di Bergamo.

    L’inchiesta condotta dai Carabinieri e coordinata dal pubblico ministero Mauro Clerici, è stata avviata dopo il ricovero in ospedale della 19enne, le cui condizioni, già nella giornata di domenica, erano apparse molto gravi.

    Le indagini hanno permesso ai militari di ricostruire la serata trascorsa da Kristel Marcarini insieme ad alcune amiche nel locale alle porte di Bergamo che, peraltro, era già stato chiuso più volte dagli stessi Carabinieri in relazione ad attività di spaccio.

    In base alle ricostruzioni, i militari sono risaliti fino al giovane che avrebbe venduto alla 19enne due pasticche di ecstasy: su di lui pesa un decreto di fermo emesso dalla Procura della Repubblica di Bergamo, in quanto indagato per spaccio di stupefacenti e omicidio colposo come causa di altro reato.

    Il 23enne - già pregiudicato per reati legati allo spaccio di stupefacenti - al momento è rinchiuso nel carcere di Lecco. Per le stesse ipotesi di reato i Carabinieri hanno denunciato a piede libero un altro giovane lecchese, anche lui di 23 anni, che al momento della cessione delle due pasticche si trovava in compagnia dell’arrestato.
    relax, the future -is already unfolding- from long-planted seeds
    Vai con il tuo amore nei campi
    Riposa all'ombra.
    Quando vedi che i generali e i politicanti
    riescono a prevedere i movimenti del tuo pensiero,abbandonalo.
    Lascialo come un segnale della falsa pista,quella che non hai preso.
    Fai come la volpe, che lascia molte pi tracce del necessario,diverse nella direzione sbagliata.
    Pratica la resurrezione.
    (-Wendell Berry)

  2. #2

    Predefinito

    Bhe, si parla di vendita, di conseguenza nessuno hai obbligato questa ragazza.
    Chi spaccia in discoteca raga, non vende due pastiglie a una sola persona, di conseguenza essendo un caso separato a se, la ragazza non era un angelo.
    Lui non ha colpa ne pero merita di essere difeso, mettiamola cosi , se non le vendeva lui le vendeva qualcun'altro.
    Con tutto cio non do la colpa alla ragazza, i ragazzi lo fanno a 19 anni lo facevo pure io.
    A sto punto diciamo che son cose che capitano e gli errori si capiscono sempre troppo tardi.
    Non e bello tutto cio, le pastiglie sono come l'eroina , un po azzardato come paragone??
    Certo non dan dipendenza,allora si che son buone?:)
    E forse colpa dell'uso o meglio dell'abuso di queste droghe sintetiche, che non permette alla cannabis di essere legalizzata?,oppure e forse colpa dell'uso o meglio dell'abuso di queste droghe sintetiche che alcuni GNORRi fanno di tut un erba un fascio????definendo me tranquillo lavoratore un drogato per una canna prima di andare a dormire??
    Love and ganja .only.white

  3. #3
    Banned
    Data Registrazione
    Apr 2008
    Messaggi
    453
    Potere Reputazione
    0

    Predefinito

    appoggio il pensiero di white.....nessun l0''ha obbligata a comprare quella schifezza.......è lei l'irrespponsabile, insieme alle sue amiche che nn l'hanno fermata nel fare quel gestio che l'ha portata alla morte....
    quella è merda, roba chimica che fa male e basta, e nn si può dire di no.......a differenza dellacannabis

  4. #4

    Predefinito

    Quoto e non quoto white.
    Quoto per l'ultima parte del messaggio, dove si parla delle conseguenze negative di questi comportamenti sul movimento e sull'opinione pro canapa.

    Non quoto la prima parte soprattutto nell'analisi della posizione del ragazzo.
    Dice che la ragazza non è stata obbligata. vero.
    Ma si dimentica di dire che nemmeno il ragazzo è stato obbligato a vendere le pastiglie, è stata una sua scelta ed ora deve pagarne le conseguenze.
    Che se gli va bene si limita ad una accusa per detenzione e spaccio.
    Se gli va male potrebbe pure essere omicicdio colposo in conseguenza di altro reato e tentata strage, oltre alla detenzione e spaccio.

    Non quoto dove dici che sono cose che capitano e che gli errori si capiscono tardi.
    é vero quello che dici ma non bisogna rassegnarsi a questo, bisogna combattere con l'informazione e con la consapevolezza oltre che tenere ben distinte le sostanze e i comportamenti da adottare per chi "interagisce" con esse.
    Uno che spaccia pastiglie non può essere trattato come uno che vende canapa. I danni potenziali che può creare con il suo comportamento sono enormi e di conseguenza il reato che compie deve essere considerato più grave.
    Personalmente credo che solo la canapa possa ambire ad uno status differenziato in materia di disciplina legislativa, per le altre sostanze (dalle pastiglie alla coca all'eroina....) credo che non si possa essere tolleranti con chi le vende.
    Discorso diverso per i consumatori, credo che il consumo non possa mai essere reato.

  5. #5

    Predefinito

    ...io invece mi domando se le pillole sono la vera causa del decesso...credo che la persona in questione non abbia usato solo xtc, ma anche altre sostanze, come alcool, coca ed altro ancora. Infatti é molto difficile morire se si usa solo mdma, i cocktail invece risultano molto
    pericolosi all'organismo.

  6. #6
    Old Sage Member L'avatar di Marco
    Data Registrazione
    Feb 2008
    Messaggi
    1,096
    Potere Reputazione
    12

    Predefinito

    eh il proibizionismo :(

  7. #7

    Predefinito

    situazione strana per quanto riguarda la giovane di clusone, ma come al solito bisognerebbe guardare un po' oltre la "verità ufficiale" fornita dalla stampa...
    Dall'autopsia si dice che la ragazza è morta per danni irreversibili al sistema nervoso... mi sembra un po' goffa come spiegazione. Diciamo che non sanno neanche loro bene come e perchè è morta ed il fatto di aver trovato tracce di anfetamina nel corpo sia una supposizione che è stata fatta.
    Detto questo è molto difficile andare in overdose da mdma, e la morte sopraggiunge solitamente per arresto cardiaco proprio mentre la sostanza è in circolo, non il giorno dopo quando ormai avrebbe dovuto lasciare l'organismo...
    Certo la pastiglia poteva essere tagliata male, ma quante volte avete comprato dell'erba tagliata con polveri varie o bagnata con le peggio schifezze?? E' facile scagliare pietre quando si pensa di essere dalla parte giusta ed inattaccabile. Ma la verità è che se quelle pastiglie fossero state legali, non solo la ragazza sarebbe stata molto più informata a ciò che andava incontro prima di mangiarle, ma inoltre sarebbe stata sicura di non ricevere una dose letale e di non morire di overdose (se è morta per quello), ed in ogni caso si sarebbe evitata molta disinformazione.
    Dall'altro canto, per chi dice che tutto dovrebbe essere proibito a parte la cannabis, ricordo che un assunzione rada nel tempo e che si limiti a una 15ina di volte nell'arco della vita, non danneggia niente e nessuno, la cosa è dimostrata da recenti studi olandesi, che potrei eventualmente anche citare...

  8. #8

    Predefinito

    se li potessi citare sarebbe bello
    sai potrei sbatterlo in faccia a qualcuno che conosco

  9. #9

    Predefinito

    ok aspetta che cerco

  10. #10

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •