Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 14

Discussione: Irruzione FINTI POLIZIOTTI e proprietario in stabilimento occupato

  1. #1

    Predefinito Irruzione FINTI POLIZIOTTI e proprietario in stabilimento occupato

    Roma, 10 nov. (Adnkronos) - "Stamattina alle 4,00 nello stabilimento di Roma della Agile, ex-Eutelia, occupato dai dipendenti che protestano contro la chiusura dell'azienda rimasti senza stipendio da mesi, hanno fatto irruzione una quindicina di guardie private urlando e intimando minacciosamente ai dipendenti di uscire. Il gruppo di guardie dichiarava di essere della polizia". Lo riferisce, in una nota, la redazione del programma "Crash" di Rai Educational una cui troupe si trovava nello stabilimento al momento dell'irruzione.

    "Alla vista della telecamera di un giornalista della Rai, che era all'interno dello stabilimento per girare un servizio sull'occupazione, i finti poliziotti guidati dal proprietario dell'azienda Samuele Landi chiedevano alla troupe i documenti. Federico Ruffo, giornalista della trasmissione di Rai Educational 'Crash', si e' accorto di non avere davanti dei poliziotti e a quel punto rifiutava di consegnare i documenti ma anzi chiamava la polizia, che e' intervenuta alle 4,30, identificando i componenti della falsa squadra e il proprietario dell'azienda, facendoli immediatamente uscire prima che la tensione creatasi degenerasse in scontri fisici. La digos -conclude la nota- acquisira' i nastri della registrazione per stabilire esattamente come sono andate le cose".

  2. #2

    Predefinito Doppia VERGOGNA

    Cio' che mi colpisce maggiormente sono 2 cose:
    - la prima che, nonostante la protesta sia legale e motivata, è stata tentata un'azione di forza per risolvere con "le cattive" una situazione legittima

    - la seconda è che si è cercato di farsi passare per una ISTITUZIONE (cosa già grave) non tanto per ottenere qualcosa che questa istituzione ha come prerogativa legittima, ma per sfruttare la soggezione che evidentemente la persona comune ha nei confronti delle forze dell'ordine che in questi frangenti non sono visti e "sentiti" come coloro che sono incaricati di DIFENDERE I NOSTRI DIRITTI ma come entità che sta "al di sopra" e che è meglio non avere "contro" perchè altrimenti...

    Vi rendete conto della GRAVITA' della cosa?

    Io sono davvero ESTEREFATTO......

    Salut
    Sixtyfive

  3. #3
    Super Moderator L'avatar di jaco
    Data Registrazione
    Jul 2009
    Messaggi
    6,386
    Potere Reputazione
    23

    Predefinito

    Sixty quanto accaduto è l'ennesima dimostrazione di un malfunzionamento intrinseco della società italiana e dell'errata credenza che molte persone hanno di svariati aspetti.
    Purtroppo il comportamento rilevato e riportato dimostra come siamo assolutamente indietro rispetto a molti paesi civilizzati: in Italia un'azienda privata è ancora assimilabile all'azienda padronale di inizio secolo in cui il lavoratore non è una risorsa bensì un limone da spremere senza diritti ma solo doveri e, in più, in posizione debole e facilmente ricattabile perchè "E' il padrone che gli da il pane" anche quando dimentica di "darlo" per diversi mesi.
    Con tutti i distinguo del caso parlavo di aspetti complementari a questo tipo di cose (molto meno gravi ma indicativi) che attestano l'assoluta e totale mancanz adi coscienza e consapevolezza imprenditoriale che impera in Italia: nell'azienda in cui lavoro all'indomani del trasferimento nella nuova sede ci hanno bombardato di comunicazioni circa il divieto di fumo negli uffici e la predisposizione di apposita saletta fumatori.
    Pensi che la dirigenza adoperi la saletta o che, avendo a disposizione dei comodi e spaziosi uffici singoli dotati di finestre, se ne sbattano dei "proclami" validi per tutti noi comuni mortali?
    Altro esempio: pensi che la dirigenza ritenga tutti noi impiegati la llinfa vitale dell'azienda? da rispettare, valorizzare, fidelizzare in modo da formare un nucleo compatto che possa dare del reale valore aggiunto a ciò che l'azienda stessa propone? oppure tutti (eccetto i dirigenti...finchè assicurano utili ovviamente) siamo equiparati al classico limone da spremere finchè esce succo, soggetti a proprietà da retaggio padronale e quindio, come tali valutati?
    Non mi stupisce la notizia che hai riportato: gli imprenditori italiani (gran parte, non tutti per fortuna anche se sono unnn'esigua minoranza quelli "sani") sono rimasti al secolo scorso. L'azienda è un mio bene personale di cui disporre a piacimento e da gestire secondo le regole (quando e se mi conviene) ma preferibilmente trovando tutti quegli stati di confine che mi garantiscono di non infrangere la legge ma di massimizzarre il mio tornaconto personale.
    L'arroganza dell'azione riportata è disgustosa e spero proprio che porterà a conseguenze gravi per il proprietario e la masnada di idioti che si sono prestati alla cosa...esistono reati ben precisi con pene severe, speriamo che i giudici compiano appieno il loro lavoro.
    "Il saggio parla perché ha qualcosa da dire. Lo sciocco perché ha da dire qualcosa."

  4. #4

    Predefinito Condivido pienamente

    Non si può che condividere ciò che affermi, anche se - ad onor del vero - anche il lavoratore spesso non è preparato ad un reale rinnovamento di questo stato di cose. Io sono cresciuto, ho vissuto e lavorato per molti anni all'estero. Ho vissuto l'infanzia e l'adolescenza fuori dall'Italia, anche in paesi mediorientali e questo ha ampliato enormemente la mia mentalità. Quando ho avviato un'attività in proprio, molti dei dipendenti e collaboratori si stupivano del fatto che io investissi gran parte dei guadagni in formazione del personale, in attrezzature moderne e sicure e che preferissi andare fuori con tutta la "banda" a cena, piuttosto che spenderli in tasse. Molti di loro però hanno cercato di approfittare della situazione, non paghi del benessere che cercavo di creare in azienda. Ma non voglio fare un'inutile polemica, tornassi indietro rifarei le stesse cose, con un pizzico di accortezza e "malizia" in più.
    Cio' che però mi premeva sottolineare, non è tanto la condizione dei lavoratori nel nostro paese, ma come si è cercato di risolvere un "incaglio" (dal punto di vista aziendale) sfruttando un malcostume purtroppo diffuso.
    Mi riferisco al tentativo di sfruttare la condizione di privilegio che chi occupa una posizione "ufficiale" crede di poter USARE a proprio comodo.
    Se anche i lavoratori erano nel loro diritto, quando un rappresentante delle Forze dell'Ordine ti dice "è meglio che ve ne andate" perchè dovrebbe sortire un diverso effetto dalla stessa frase detta dal datore di lavoro?
    Perchè capita che alcune persone in divisa pensano di poter ricattare impunemente una personalità politica?
    Oppure picchiare a morte un detenuto, o un ragazzino di 18 anni?
    E questi signori hanno tentato di farsi passare per poliziotti per sfruttare questo stato di cose, dato che non bastava andare lì in tanti, grandi e grossi, magari pure armati, bisognava mettere in soggezione le persone che evidentemente non facevano nulla di male se non protestare nel limite del proprio diritto per ottenere ciò che è sacrosanto, IL COMPENSO PER IL PROPRIO LAVORO.
    Risottolineo che NON voglio assolutamente fare polemica sulla condizione dei lavoratori.
    Salut
    Sixtyfive

  5. #5
    Super Moderator L'avatar di jaco
    Data Registrazione
    Jul 2009
    Messaggi
    6,386
    Potere Reputazione
    23

    Predefinito

    I finti poliziotti, se sono andati a fare sta cazzata in un'azienda in cui i dipendenti hanno voglia di sbattersi un po'...passeranno guai grossi, dal millantato credito all'abuso d'ufficio ci sono un bel po' di reati.
    "Il saggio parla perché ha qualcosa da dire. Lo sciocco perché ha da dire qualcosa."

  6. #6
    Super Moderator L'avatar di kingmob
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Località
    lost in la mancha
    Messaggi
    5,739
    Potere Reputazione
    21

    Predefinito

    compà ... son tornati i Pinkerton... altro che cazzi.

    KINGMOB TESSERA A.S.C.I.A. N.09

  7. #7

    Predefinito

    Almeno sta volta è andata bene ... speriamo che quella quindicina di bastardi e il loro padrone abbiano ciò che si meritano!!

  8. #8
    Super Moderator L'avatar di jaco
    Data Registrazione
    Jul 2009
    Messaggi
    6,386
    Potere Reputazione
    23

    Predefinito

    Vi prego di non fraintendermi e di non prendere spunto dall'affermazione che segue per fare inutili polemiche: la mia vuole essere solo un provocatorio spunto di riflessione.

    Viene quasi nostalgia degli anni della contestazione in cui la classe lavoratrice, presa coscienza del reale valore e potenzialità del singolo e dell'insieme delle teste, si scagliava anche violenbtemente contro il padrone e contro la politica asservita agli scopi del capitalista borghese!
    "Il saggio parla perché ha qualcosa da dire. Lo sciocco perché ha da dire qualcosa."

  9. #9
    Banned
    Data Registrazione
    Jun 2009
    Messaggi
    1,396
    Potere Reputazione
    0

    Predefinito

    secondo me il popolo dovrebbe aprire un po piu gli occhi,perchè la situazione è piu grave di quanto si possa pensare....io alla luce di tutti gli avvenimenti degli ultimi mesi per non dire anni,mi sono reso conto che agli italiani o sta bene o sono un branco di fessi...

  10. #10

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da jaco1974 Visualizza Messaggio
    Vi prego di non fraintendermi e di non prendere spunto dall'affermazione che segue per fare inutili polemiche: la mia vuole essere solo un provocatorio spunto di riflessione.

    Viene quasi nostalgia degli anni della contestazione in cui la classe lavoratrice, presa coscienza del reale valore e potenzialità del singolo e dell'insieme delle teste, si scagliava anche violenbtemente contro il padrone e contro la politica asservita agli scopi del capitalista borghese!
    ma quale polemica... è vero che la violenza non è un metodo risolutivo degno degli esseri pensanti.. ma quando si ha a che fare con una classe politica spudoratamente corrotta e criminale, che tortura in maniera sicuramente violenta alcune fette della popolazione.. giustifico e condivido qualunque atto di terrorismo contro questi personaggi che ormai si credono delle semi-divinità al di sopra della legge..
    pettine

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •