Risultati da 1 a 2 di 2

Discussione: Illuminazione...

  1. #1

    Predefinito Illuminazione...

    ciao ragazzi...tutti noi growers che coltiviamo indoor, illuminiamo la nostra pianta cercando di attenerci il + possibile allo spettro della luce solare...

    ora vi riporto un breve articolo che ho trovato sull'influenza dello spettro luminoso sui nostri recettori...e di conseguenza riporta le temperature K° durante tutte le fasi del giorno...date un'occhiata anche voi stessi ;)





    a) La qualità della luce e la sua efficienza luminosa
    - illuminazione dinamica
    - illuminazione personalizzata
    - sistemi di gestione avanzata
    L'innovazione di maggior portata dell'ultimo ventennio è senz'altro l'illuminazione dinamica e personalizzata in quanto in grado di creare uno stimolante scenario luminoso 'naturale' controllando l'illuminazione in base alle preferenze dell'utente.
    Immaginiamo di trascorrere una giornata lavorativa in uno spazio con illuminazione artificiale biodinamica.
    Quali sono le reazioni del nostro corpo?
    Quale tipo di luce viene richiesta per un massimo rendimento e per un minimo affaticamento da fenomeni luminosi?
    Ore 09:00 - La luce diurna mattutina (alba: 4000° Kelvin) segnala al cervello di aumentare la produzione di cortisolo, l'ormone responsabile della stimolazione corporea. A quest'ora del giorno ci sentiamo attivi e non accusiamo problemi di concentrazione.
    La luce bianca diurna (5600K) stimola ed energizza l'organismo umano così come anche la luce fredda e brillante innalza il livello di energia delle persone in arrivo in ufficio e regala un buon inizio di giornata.
    Ore 11:00 - Durante il giorno, nelle ore di luce, il livello di cortisolo rimane sufficientemente elevato da mantenerci vigili e pieni di energia. Le forti componenti di luce indiretta, di tonalità neutra, ricordano la posizione alta del sole e creano un legame con l'esterno. Se necessario un elevato grado di concentrazione, si richiede una luce fredda ma intensa sulla scrivania o nell'area adibita allo svolgimento di determinate funzioni.
    Ore 12:30 - Pausa pranzo (6000° Kelvin). La vista esterna e il contatto con la luce naturale diventa indispensabile per "staccare la spina".
    Ore 14:00 - Dopo pranzo avvertiamo generalmente un senso di sonnolenza. Il livello di luminosità deve aumentare nuovamente e la luce diventare bianca fredda, per contrastare il "calo postpranzo".
    Ore 15:30 - Gli intervalli di maggiore intensità luminosa aumentano l'attenzione. Un modo ideale per completare questo effetto è l'illuminazione delle pareti in tonalità diurna.
    Ore 17:00 - Poco prima della fine della giornata lavorativa, il passaggio a una luce bianca più fredda rappresenta un'iniezione di energia che ci rende più pronti ad affrontare il viaggio di ritorno a casa oppure ad affrontare l'ultimo meeting o l'ultima performance della giornata. Per si chi trattiene fino a tardi al lavoro, la luce bianca calda (3000K) crea una piacevole atmosfera domestica trasmettendo un senso di calore che ricorda quello del sole al tramonto. L'illuminazione generale calda di media intensità, abbinata a un'illuminazione d'accento, crea un'atmosfera fresca e rilassante che ricorda i toni del tramonto (2000° Kelvin).
    Ore 20.00 - Si continuano a prediligere toni caldi, e si consuma una cena la lume di candela (1700° Kelvin) Per prepararsi al riposo notturno, la luce emozionale colora la sala da bagno di un riposante blu, uno stimolante rosso o un rallegrante verde, oppure in tutti questi colori alternati,e incrementa il potenziale distensivo di un'immersione in un bagno.



    --------------------------------------------------------------

    se allora volessimo simulare in tutto e per tutto lo spettro solare non dovremmo fare ad es dalle 9 alle 11 4000K dalle 11 alle 12.30 5600K dalle 12.30 alle 14.00 6000K poi dalle 14 alle alle 17 5600K e dalle 17 alle 20 3000-2000K e finire dalle 20 alle 21 con 1800K....(LPS) nn so magari è una stronzata xò in questo modo si riprodurrebbe nel modo + vicino possibile lo spettro luminoso durant el'arco della giornata :) scrivete in numerosi

  2. #2
    Old Sage Member
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Località
    In alto, sulla sinistra.
    Messaggi
    2,824
    Potere Reputazione
    15

    Predefinito

    nooooo..giogio,non ti ha risposto nessuno nonostante l'invito...che maleducazione...tranquillo ci penso io(stavo cercando la tua discussione lst e ho trovato questa...ba)
    cmq,direi che si,se si vuole rimanere fedeli alla natura sarebbe il caso di cambiare lampada ogni 2 3 ore!!!!ma ti immagini!!!penso che quello che si faccia è usare la gradazione di massima attività per le piante...e quindi la 5600 °K(non sono un esperto di lampade,quindi o scelto 5600 non per cultura,ma per l'effetto che ha su di noi)

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •