Risultati da 1 a 10 di 10

Discussione: Continuano i pestaggi di sbirri...

  1. #1
    Super Moderator L'avatar di kingmob
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Località
    lost in la mancha
    Messaggi
    5,739
    Potere Reputazione
    21

    Predefinito Continuano i pestaggi di sbirri...

    sembra che la gente si sia un attimo scassata il cazzo di tutti stì controlli... speriamo se ne rendano conto presto che questa follia proibizionista ci porterà presto a diventare tipo messico...

    http://roma.repubblica.it/cronaca/20...ugni-15563188/

    Capannelle, controlli anti-droga
    carabinieri aggrediti a calci e pugni
    E durante il pestaggio nessuno interviene: fuggi fuggi nel quartiere. E' accaduto giovedì, i militari erano in servizio in una zona frequentata da spacciatori

    di EMILIO ORLANDO





    Una violenta aggressione, anzi, un vero e proprio pestaggio in piena regola. Vittime due carabinieri durante un controllo antidroga in via Monte Albino nella zona di Quarto Miglio, vicino Capannelle. Il tutto è avvenuto in pochi istanti, senza che si rendessero conto di quello che stava accadendo. I due militari, stavano effettuando un controllo davanti ad un bar frequentato per lo più da pregiudicati e spacciatori, quando sono stati presi a calci e pugni da due fratelli, N. F. di 47 anni e N. C. di 42, ai quali avevano chiesto loro di esibire i documenti.

    Il fatto è accaduto giovedì pomeriggio, poco dopo le 17, durante alcuni dei controlli mirati, disposti dal comandante provinciale, Roberto Mezzavilla, e dal comandante del gruppo Roma, Canio La Gala, per contrastare lo spaccio di droga in una zona che, negli ultimi tempi, sembra essere maggiormente interessata da questo grave fenomeno. Una cosa di routine che, però, è finita in tragedia. Alla richiesta dei documenti i due fratelli, uno pregiudicato per reati contro il patrimonio e per narcotraffico, l'altro invece incensurato, hanno dato in escandescenze perché ritenevano che la richiesta dell'appuntato e del carabiniere fosse un sopruso. Parole pesanti, insulti, poi l'attacco: una testata in pieno volto prima di scaraventarli a terra e lanciarsi su di loro con una raffica di calci.

    Durante il pestaggio, i numerosi avventori del bar e alcuni passanti si sono allontanati, del tutto indifferenti a quanto stava accadendo. Il peggio è stato scongiurato solo grazie all'intervento di un'altra auto dei carabinieri della stazione Garbatella, che ha soccorso i due commilitoni rimasti feriti e ammanettato i due aggressori. Il quartiere dove sono stati malmentati i militari è ultimamente scenario di situazioni che spesso degenerano in comportamenti violenti, forse a causa di alcuni equilibri che sono venuti meno all'interno della malavita che da tempo gestisce quel quartiere. Alcuni residenti della zona, dopo aver appreso la notizia, hanno espresso solidarietà ai carabinieri feriti.

    "Non avrei mai creduto si potesse arrivare a tanta violenza. Viviamo in una zona - sottolinea un residente che preferisce rimanere anonimo - dove traffici illeciti e malaffare, sono all'ordine del giorno e dietro ogni angolo della strada. I due militari che ieri pomeriggio sono stati aggrediti - continua l'uomo - stavano solo svolgendo il loro dovere per vigilare sulla nostra sicurezza, ma qui, la cosa, sembra non essere capita". I due aggressori sono stati processati per direttissima e gli arresti sono stati convalidati, ma il giudice ha disposto per il pregiudicato l'obbligo di firma, mentre nessun provvedimento è stato preso per il fratello incensurato, in attesa della sentenza. I due carabinieri, invece, dopo il ricovero al pronto soccorso del Cto sono stati dimessi con sette e dieci giorni di prognosi per fratture al viso, al naso e numerose ecchimosi sul corpo.

    Un episodio che ricorda quello avvenuto a Sorano, in provincia di Grosseto, il giorno di Pasquetta quando quattro ragazzini, tre minorenni e un diciannovenne, hanno aggredito due carabinieri che li hanno fermati a un posto di blocco. I giovani, per cui il gip del tribunale dei Minori di Firenze, ha parlato di "lucidità" e di "feroce spietatezza", erano diretti a un rave party: per tutti è quattro è stata confermata la custodia cautelare. I militari sono ancora ricoverati, uno dei due ancora in gravi condizioni.

    (30 aprile 2011)

    KINGMOB TESSERA A.S.C.I.A. N.09

  2. #2
    Old Sage Member L'avatar di ganjak
    Data Registrazione
    Jul 2010
    Messaggi
    1,232
    Potere Reputazione
    10

    Predefinito

    sembra che la gente si sia un attimo scassata il cazzo di tutti stì controlli
    be era un semplice controllo documenti, adesso non esageriamo con l'odio verso gli sbirri, dove vogliamo arrivare?? niente controlli di nessun genere così poi la gente inizia a girare armata (come se non lo facessero già abbastanza)? credi che queste violenze possano cambiare le cose? al massimo porterà gli agenti ad aumentare la violenza delle loro azioni quando si presenterà l'occasione.. vogliamo arrivare a livelli americani dove ti sparano senza pensarci due volte?
    We all pay for life with death, so everything in between should be free

  3. #3
    Super Moderator L'avatar di kingmob
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Località
    lost in la mancha
    Messaggi
    5,739
    Potere Reputazione
    21

    Predefinito

    bè il senso della frase si capivà abbastanza, specie se continuavi dopo i puntini...

    "speriamo se ne rendano conto presto che questa follia proibizionista ci porterà presto a diventare tipo messico..."

    Credo sia chiaro a chi imputo tutte le colpe...
    pure quella (derivante dal fare di tutta l'erba un fascio) che poi si scambiano ragazzini fermati senza ragione e criminali veri... ci và con la solita leggerezza... poi i primi piango e frignano mamma e i secondi, ti giri un attimo e rimani inculato...
    rischi del mestiere, certo... ma la situazione (la legge) di certo non aiuta...

    KINGMOB TESSERA A.S.C.I.A. N.09

  4. #4

    Predefinito

    si ma basta fare controlli e perseguitare i consumatori di maria, solo questo sanno fare, altro che armi! Le armi le scoprono solo dopo perquisizioni domiciliari per motivi di maria!
    Ieri nel mio paese mentre tornavo a casa ho visto una vettura dei carabinieri, parcheggiata davanti a una piazzetta dove i giovani vanno a rilassarsi e fumare qualche cannetta, gli stavano perquisendo e uno piangeva. MA VI PARE NORMALE? Non voglio giustificare la violenza, però tutto questo deve finire, considerate che loro al massimo si beccano 2-3 pugni e calci, a noi ci rovinano la vita coi loro controlli del cazzo antidroga, beccano sempre i poveri consumatori, perchè i grossi girano con le scorte avanti e dietro!

    Adesso vedete che prima di andare a fare un controllo in quella zona, ci penseranno due volte.

  5. #5
    Old Sage Member L'avatar di ganjak
    Data Registrazione
    Jul 2010
    Messaggi
    1,232
    Potere Reputazione
    10

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da kingmob Visualizza Messaggio
    bè il senso della frase si capivà abbastanza, specie se continuavi dopo i puntini...

    "speriamo se ne rendano conto presto che questa follia proibizionista ci porterà presto a diventare tipo messico..."

    Credo sia chiaro a chi imputo tutte le colpe...
    pure quella (derivante dal fare di tutta l'erba un fascio) che poi si scambiano ragazzini fermati senza ragione e criminali veri... ci và con la solita leggerezza... poi i primi piango e frignano mamma e i secondi, ti giri un attimo e rimani inculato...
    rischi del mestiere, certo... ma la situazione (la legge) di certo non aiuta...
    scusa ho letto superficialmente il riferimento al messico e senza volerlo il mio discorso vi si è avvicinato parlando degli americani e del grilletto facile..il discorso di fondo è lo stesso comunque, la violenza genera violenza ed è un tunnel da cui non si esce.. io davanti a questi articoli vado subito oltre e penso al marcio che c'è ai piani alti, non agli uomini che indossano le divise e fanno il loro lavoro (+ i corrotti, sono ovunque). loro sono il braccio, le colpe le ha la "mente" e sappiamo bene di chi stiamo parlando.
    We all pay for life with death, so everything in between should be free

  6. #6

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da ganjak Visualizza Messaggio
    scusa ho letto superficialmente il riferimento al messico e senza volerlo il mio discorso vi si è avvicinato parlando degli americani e del grilletto facile..il discorso di fondo è lo stesso comunque, la violenza genera violenza ed è un tunnel da cui non si esce.. io davanti a questi articoli vado subito oltre e penso al marcio che c'è ai piani alti, non agli uomini che indossano le divise e fanno il loro lavoro (+ i corrotti, sono ovunque). loro sono il braccio, le colpe le ha la "mente" e sappiamo bene di chi stiamo parlando.
    E stiamo parlando si :D
    Giovanardi, Fini, adesso Serpelloni. Tante vite rovinate per l'erba de casa, è colpa vostra! Dovete regolamentarla !

  7. #7

    Predefinito

    pestare gli sbirri di traduce in comportarsi da sbirri, è come l antifascismo militante = fascismo!

  8. #8
    Super Moderator L'avatar di kingmob
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Località
    lost in la mancha
    Messaggi
    5,739
    Potere Reputazione
    21

    Predefinito

    ...e le canne ti bucano il cervello.

    KINGMOB TESSERA A.S.C.I.A. N.09

  9. #9

    Predefinito

    e le canne ti bucano il cervello? non ho capito il tuo sarcasmo..

  10. #10
    Super Moderator L'avatar di kingmob
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Località
    lost in la mancha
    Messaggi
    5,739
    Potere Reputazione
    21

    Predefinito

    frase fatta, luogo comune... chiamala come vuoi

    x me chi dice "antifascimo = fascismo" è come chi dice: destra e sinistra sono uguali, non ci sono più le stagioni di una volta, si stava meglio quando si stava peggio, etc,etc.

    in realtà poi le cose sono sempre + complicate da come le può semplificare una frase fatta...

    KINGMOB TESSERA A.S.C.I.A. N.09

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •