Risultati da 1 a 10 di 10

Discussione: Chiuso tutto lo spazio aereo del Nord migliaia di passeggeri restano a terra

  1. #1
    erfumo
    Guest

    Cool Chiuso tutto lo spazio aereo del Nord migliaia di passeggeri restano a terra


  2. #2
    Super Moderator L'avatar di jaco
    Data Registrazione
    Jul 2009
    Messaggi
    6,386
    Potere Reputazione
    23

    Predefinito

    Vorrei prendere spunto dalla notizia postata per attirare la vostra attenzione sul tipico atteggiamento allarmistico tutto italiano che anche in questo caso gioca un ruolo da protagonista.
    Sono cresciuto all'ombra di un vulcano attivo (il più alto d'Europa ed uno dei più attivi al mondo) che periodicamente si "diverte" a rivestire una vasta area di cenere. All'ombra dello stesso vulcano sono nati cresciuti e vissuti i miei genitori, i miei nonni e via andando indietro per diversi secoli.
    E come me decine di migliaia, centinaia di migliaia di altre persone nel corso dei millenni.
    E in zone analoghe in Islanda, SudAmerica, Giappone, Isole del Pacifico etc etc sono altrettanti uomini hanno vissuto e prosperato (sempre consapevoli del rischio rappresentato da un vulcano attivo e "vivo")...e in tutte queste aree l'incidenza di malattie polmonari e di problemi respiratori collegati alla cenere vulcanica è esattamente in linea con quanto rilevato/rilevabile in zone in cui i vulcani non sono presenti o non influiscono.
    E cosa sento oggi in tutti i TG?
    ATTENZIONE ATTENZIONE IN TUTTO IL NORD ITALIA SI CONSIGLIA L'USO DI MASCHERINE PROTETTIVE CHIRURGICHE IN GRADO DI FILTRARE L'ARIA IN MODO DA EVITARE DI INALARE LE PERICOLOSSISSIME POLEVRI E GAS VULCANICI EMESSI IN ISLANDA
    MA STIAMO SCHERZANDO O COSA?!?!?!?!
    Siamo seri: il governo islandese ha consigliato, CONSIGLIATO (e loro si che se intendono di vulcani e di coesistenza con uno dei più belli e terribili rappresenti della forza di madre natura) solo alle popolazioni in un raggio di 160 km dall'eruzione di portare le mascherine e solo in caso di prolungata permanenza all'esterno.
    E questa è solo la prima cazzata.
    Di seguito la seconda:
    LA NUBE TOSSICA SI SPOSTA VERSO SUD E VERSO OVEST PARALIZZANDO IL TRAFFICO AEREO, BLA BLA BLA...CANCELLATI I VOLI SUI PRINCIPALI SCALI DEL NORD...BLA BLA BLA.
    Sono stanco, anzi, esausto per le cazzate che ci propinano: nube tossica? in base a cosa la nube è classificata tossica? causa GAS? beh la maggior parte degli stessi è stata scagliata ad alta quota dall'eruzione e da li non precipita (per alta quota intendo stratosfera) essendo fatta di molecole abbastanza leggere e facilmente disgregabili dai raggi UV abbondantemente presenti a quelle quote. La frazione di gas pericolosi delle lave islandesi è abbastanza bassa in ogni caso e infatti non si è mai (dati storici riscontrabili anche nel sito dell'istituto naizonale di vulcanologia) verificata la formazione di una nube piroclastica o di nubi realmente tossiche in quelle lande...quindi? tossica per che cosa? polveri sottili? la frazione pesante è precipitata già al suolo, la più leggera rimarrà in sospensione per anni nella stratosfera e noi ne assorbiremo una quantità minima. Giusto per riscontro agli albori dell'800 un'eruzione di un vulcano in Indonesia (li si che si formano le nubi tossiche) portò ben altre conseguenze che non intossicazioni alle vie respiratorie (abbassamento della temperatura media dell'intero piantea per quasi cinque anni)...insommma: non facciamoci prendere per il culo (tanto per cambiare) e teniamo gli occhi aperti.
    Ultima precisazione: nessuno che ha detto quali voli sono stati cancellati a Malpensa, Bergamo, Venezia e Bolzano: fermo restando che l'unico vero problema di questa eruzione è proprio sul traffico arereo (nel breve termine) e sul clima lo potrebbe diventare nel medio/lungo i voli cancellati sono stati, per lo più, voli verso il nor europa...fortunatamente ad oggi alle 13 i contraccolpi della situazione sui voli interni in Italia sono praticamente nulli...ovvio che un Bergamo-Amsterdam o Bergamo-Varsavia (e viceversa) sono stati cancellati!).
    Ragazzi ogni giorno che passa ho sempre più nausea della ridicola informazione dei TG italiani.
    "Il saggio parla perché ha qualcosa da dire. Lo sciocco perché ha da dire qualcosa."

  3. #3
    Old Sage Member
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Località
    In alto, sulla sinistra.
    Messaggi
    2,824
    Potere Reputazione
    15

    Predefinito

    allora jako, ti chiederei che reali effetti può avere sul clima...
    che è anche in tema col forum..;)
    perchè oggi i noti catastrofisti son venuti fuori con "probabilmente dovremo rinunciare all'estate, e resistere ad un estate nuvolosa e ricca di pioggie" poi è intervenuto un esperto che ha biascicato qualcosa sull'improbabilità della previsione su detta..
    ma.....e io stronzo ignorante che guardo il tg, ndove m'aggrappo??

    OT:questa estate mi è stato detto di andare a fare il vaccino per la famosa influenza killer..ho fanculizzato tutti...mi son preso in tutto l'inverno tre giorni con una linea di febbre che così leggera non l'ho mai presa, e di raffreddore manco l'ombra..
    I'm a gambler !!

  4. #4

    Predefinito

    Ammazza ste notizie giravano in italia sti giorni?stavo a berlino quando è successo, e l'unica cosa di cui parlavano erano i rischi per i motori degli aerei...non parlavano di gas tossici...

  5. #5
    Old Sage Member
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Località
    In alto, sulla sinistra.
    Messaggi
    2,824
    Potere Reputazione
    15

    Predefinito

    adesso stanno facendo dei test con aerei che si mantengono a bassa quota...quando questi aerei atterrano, li mandano ad un controllo super-minuzioso per vedere l'effetto che ste polveri hanno sul ciclo del motore...un aereo ha fatto una tratta amsterdam-dussemburg, e lo stanno controllando ora, un altro test è in atto qui in italia...
    Il fatto che anche usando questi stratagemmi le tratte sono comunque molto limitate,e influenzate dallo spostamento delle polveri, e non è detto che le compagnie aere siano disposte ad accollarsi la manutenzione necessaria x curare i danni che ste polveri possono causare...bisogna vedere se questi percepiscono un guadagno maggiore nello stare a terra o accollandosi la manutenzione aggiuntiva...ma se non li fanno volare e stà storia come qualcuno asserisce continuerà a lungo, mi chiedo cosa cavolo possa succedere sulle autostrade e sulle stazioni italiane nei prossimi mesi...
    I'm a gambler !!

  6. #6
    Super Moderator L'avatar di jaco
    Data Registrazione
    Jul 2009
    Messaggi
    6,386
    Potere Reputazione
    23

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da zanzi Visualizza Messaggio
    allora jako, ti chiederei che reali effetti può avere sul clima...
    Al momento questi effetti non sono valutabili per il semplice motivo che dipende tutto dalla quantità di polveri che andranno a stazionare per un certo periodo nella stratosfera dando luogo ad un effetto serra in miniatura.
    L'eruzione del Tambora (non ricordavo il nome del vulcano) nel 1815 fu così spaventosa che il boato dell'esplosione principale si sentì fino a 500 km di distanza ed il fungo di polveri fino anche a 1000! Le navi incontrarono anche dopo 4 anni dall'eruzione la cenere in mare nella forma di isolotti galleggianti di pomicee.
    Proseguì per diversi mesi dando luogo al leggendario "anno senza estate" nel 1816.
    Tuttavia non fu l'unica in quel periodo.
    Capisci, dunque, che al momento non è dato sapere quale sarà l'effetto: dipende da quanto tempo il vulcano resterà in attività e a quali altri fenomeni darà luogo.

    P.S.: IL MIO NICK é CON LA C NON CON LA K!!!!

    Citazione Originariamente Scritto da zanzi Visualizza Messaggio
    OT:questa estate mi è stato detto di andare a fare il vaccino per la famosa influenza killer..ho fanculizzato tutti...mi son preso in tutto l'inverno tre giorni con una linea di febbre che così leggera non l'ho mai presa, e di raffreddore manco l'ombra..
    Ottima scelta.

    Citazione Originariamente Scritto da 333lm Visualizza Messaggio
    Ammazza ste notizie giravano in italia sti giorni?stavo a berlino quando è successo, e l'unica cosa di cui parlavano erano i rischi per i motori degli aerei...non parlavano di gas tossici...
    Differenza tra il giornalismo italiano e di altre nazioni più serie.

    Citazione Originariamente Scritto da zanzi Visualizza Messaggio
    ...bisogna vedere se questi percepiscono un guadagno maggiore nello stare a terra o accollandosi la manutenzione aggiuntiva...
    Il mio sospetto è proprio questo, infatti: basta pensare che RyanAir (che ultimamente è un po' in sofferenza coi suoi guadagni) ha sospeso immediatamente tutte le operazioni da Orio e sfrutta il fatto che in caso di calamità naturale non è tenuta a rimborsi di alcun genere!
    "Il saggio parla perché ha qualcosa da dire. Lo sciocco perché ha da dire qualcosa."

  7. #7
    Old Sage Member
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Località
    In alto, sulla sinistra.
    Messaggi
    2,824
    Potere Reputazione
    15

    Predefinito

    scusa jaco1974 per la k...un paio di volte son riuscito a correggermi,ma quella mi è scappata...vedrai che alla lunga non le sbaglio più
    per quanto riguarda le compagnie penso che si metteranno a fare delle disequazioni, se tornano come vogliono procedono, altrimenti in culo al cliente...
    grazie, in particolare per la prima risposta, molto chiara....
    I'm a gambler !!

  8. #8

  9. #9

  10. #10
    Super Moderator L'avatar di jaco
    Data Registrazione
    Jul 2009
    Messaggi
    6,386
    Potere Reputazione
    23

    Predefinito

    A dimostrazione che si è un tantinello esagerato...(almeno in Italia: tant'è che sono due giuorni che i veri esperti dicono "ma non siamo ridicoli"!)
    "Il saggio parla perché ha qualcosa da dire. Lo sciocco perché ha da dire qualcosa."

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •