Pagina 2 di 6 PrimaPrima 123456 UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 51

Discussione: Velo/ Francia, divieto diventa legge: bandito in luoghi pubblici

  1. #11
    Old Sage Member L'avatar di erNyz
    Data Registrazione
    Mar 2009
    Messaggi
    1,186
    Potere Reputazione
    10

    Predefinito

    la dicotomia nasce proprio perche' per la tua liberta' e sicurezza viene inevitabilmente negata la liberta' ad altri.
    Nel caso specifico vivendo in un era del terrore, questi sono i risultati, sempre per aver negato ad altri liberta' e risorse per il nostro benessere...

    Ho capito che è solo un "velo" per altri non è cosi..

    cmq non mi voglio impelagare piu' di tanto in questi discorsi
    a buon intenditor poche parole...

    ps ganjak capisco perfettamente il tuo modo di pensare,mi accomunava in passato, ma ho deciso di aprire i miei orizzonti di pensiero

  2. #12

    Predefinito

    Sperando di non essere frainteso, dico la mia...
    Trovo giusta questa regolamentazione, come trovo nauseanti le motivazioni che vi sono alla base. Mi spiego.
    Penso che in nessun paese del mondo nessuno dovrebbe avere il viso coperto. Non solo per la sicurezza, ma anche per la comunicazione, l'espressività etc... È una pratica inibitoria delle principali attività sociali umane. Riprendendo il paragone di Monio credo sia molto più umano il nudismo/naturismo che l'indossare un velo.
    Tant'è vero che qualsiasi donna islamica dotata di un minimo di apertura culturale vorrebbe toglierselo o (udite udite...) indossarlo solo in privato per compiacere il marito, un pò come nella cultura occidentale una ragazza si compra un corsetto in latex, ma difficilmente lo indosserà per andare al mercato a comprare i malanzani di zi'peppe...
    Perché allora le integraliste islamiche (integraliste in senso letterale, non inteso con qualche valenza morale...) lottano per indossarlo? Perché la loro cultura lo impone. Se non lo porti risulti meno attraente, hai meno possibilità di posizionamento sociale, in alcune realtà estreme vieni emarginata o addirittura perseguitata.
    Non voglio fare il femminista dell' ultima ora, ma piuttosto l'umanista... Non è umano che una religione/cultura imponga o consigli alle persone di vestirsi, vivere, in maniera limitata e limitante, precludendo alcune attività necessarie alla salute emotiva, e che lo faccia così bene e a fondo al punto che la gente desideri conformarsi a questa morale capovolta pur di vivere serenamente, senza problemi.
    E sia ben chiaro, io sono tutto fuori che filooccidentale...
    Alla fine anche le nostre nonne si sentivano più "virtuose" perché andavano in chiesa tutti i giorni. Perché? Perché ai tempi eri cattolico praticante attivo e generoso tutto il paese ti era amico, la vicina ti portava le uova, il parroco ti regalava le mentine per tuo figlio e così via. Se eri un comunistaccio invece dovevi morire di fame. Ai tempi di mia mamma era il contrario. Come mai?
    Conformismo, ipocrisia...questo sta alla base di certe tradizioni. Controllo della morale comune a scopi politico/religiosi.
    Il discorso di Herbless è meravigliosamente corretto. Ma non mi trova d'accordo sulla conclusione. Mi pare che a volte si cada in un controrazzismo che, pur capovolto, ha sempre le stesse dinamiche.
    Ben vengano le tradizioni e il rispetto d'esse. Ma ben venga, e ben prima, il rispetto dell'individuo.
    Nel mio paese fino agli anni quaranta, per insegnare ai bambini a nuotare, li portavano d'estate in cima a uno scoglio alto 12mt e li lanciavano di sotto. Ogni anno c'era il morto o i feriti gravi. È una tradizione da difendere in nome della libertà?
    So che sto parlando con persone dalla mente libera. Quale uomo libero insegnerebbe a sua figlia che nascondersi il viso è cosa buona? Non facciamoci ingannare. Il viso scoperto, specie per una donna, è fondamentale per un un buon sviluppo emotivo. Coprirlo, anche se in apparenza volontariamente, in nome di un retaggio culturale che ci hanno incul(c)ato fin da piccoli, è e resta inumano. Come l'infibulazione. Meno violento ma ugualmente inumano. Anche molte tredicenni somale muoiono dalla voglia di essere mutilate ai genitali per sentirsi finalmente donne. E penso che mutilare il sorriso non sia giusto.
    C'è una legge del tuo paese che lo vieta, anche per ovvie ragioni di sicurezza? Tu in pubblico non lo porti. Poi se TU donna decidi che vuoi farlo in casa tua, puoi farlo tranquillamente. E ho detto in casa tua non a casa tua.
    Io a casa mia sono libero di cagare sul tappeto del salone, ma non al supermercato.
    Do you have another opinion?
    You can cry, you can mope,
    But you can swing from a good rope...
    Oh, I believe
    In Mr.Grieves.

    Hope everything is alright...

  3. #13
    erfumo
    Guest

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da erNyz Visualizza Messaggio
    sempre per aver negato ad altri liberta' e risorse per il nostro benessere...
    da quando sono quà non gli abbiamo negato niente,rubano,spacciano,si prostituiscono,cosa gli abbiamo negato....


    ps:come mai al loro paese queste cose non le fanno?????certo quà hanno trovato il paese dei balocchi,è pensare che volevano togliere il crocifisso dalle scuole!!!!!!sè devono venire quà per lavorare ben vengano,ma sè devono venire per delinquere meglio che sè neè stanno a casa,già bastiamo noi,è non ci mettiamo a fare i moralisti che proprio sù questo argomento non è il caso...

  4. #14
    MoNio
    Guest

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Mr.Grieves Visualizza Messaggio

    Perché allora le integraliste islamiche (integraliste in senso letterale, non inteso con qualche valenza morale...) lottano per indossarlo? Perché la loro cultura lo impone. Se non lo porti risulti meno attraente, hai meno possibilità di posizionamento sociale, in alcune realtà estreme vieni emarginata o addirittura perseguitata.

    Non è umano che una religione/cultura imponga o consigli alle persone di vestirsi, vivere, in maniera limitata e limitante, precludendo alcune attività necessarie alla salute emotiva, e che lo faccia così bene e a fondo al punto che la gente desideri conformarsi a questa morale capovolta pur di vivere serenamente, senza problemi.

    Controllo della morale comune a scopi politico/religiosi.

    .
    si si Mr.G ti sei spiegato benissimo!!!

    ho tirato fuori dal tuo discorso le cose che più mi sembrano interessanti.....

    alla prima domanda ti rispondo dicendo come mai le suore estremiste religiose continuano e lotteranno pur di indossare il loro abito da pinguini che in parte copre loro la riconoscibilità ed identificabilità?????

    io spero in una cultura dove tutti si rispettino nonostante anche estreme visioni della realtà e della società........in India ci sono numerosissime religioni che convivono......UTOPIA???

    ehhhehe spero di non essere frainteso anch'io........so high with Fast&Furious!!!

  5. #15

    Predefinito

    Non mi piace la piega che sta prendendo il discorso. Stavamo parlando di una legge giusta in termini di pubblica sicurezza, sanità pubblica e serenità individuale, e ritorniamo a parlare di che se ne tornino a casa loro che spacciano sputano e cagano a spruzzo?
    Volevano far togliere il crocefisso? Ma magari!!!
    per quanto riguarda l'esposizione pubblica scusatemi ma...il velo in culo ai mussulmani come il crocefisso in culo ai cristiani!
    Credi in Cristo? Vai in chiesa, appenditi un crocefisso da 80 chili sopra il letto e pregalo ogni notte, ti farà solo onore. Segui fedelmente i precetti dell'Islam e vuoi portare il velo? Compratene uno da 200mq e avvolgitici trenta volte dentro, ma dentro le mura di casa tua. Ma che nessuno scenda in piazza a ostentare il suo cazzo di velo, e che levassero sti cazzo di crocefissi da ogni luogo che non sia adibito all'adorazione degli stessi. Vorrei che mio figlio non dovesse mai farsi il segno della croce davanti a ogni cappella perché lo dice la maestra dello scuolabus, che è rispetto per la tradizione perché l'itaglia è un paese cattolico.
    Do you have another opinion?
    You can cry, you can mope,
    But you can swing from a good rope...
    Oh, I believe
    In Mr.Grieves.

    Hope everything is alright...

  6. #16
    MoNio
    Guest

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Mr.Grieves Visualizza Messaggio
    per quanto riguarda l'esposizione pubblica scusatemi ma...il velo in culo ai mussulmani come il crocefisso in culo ai cristiani!

    ahahha......non ti devi scusareeeee.......estrema ma rende il discorso e ci riporta in tema.......ahhahah.......

    una legge per abolire le religioni????......magari non abolire.....ma dar loro meno potere sulle persone.......

  7. #17

    Predefinito

    O, più semplicemente e correttamente, permettere a chiunque di fare la sua libera scelta, impedendo, con leggi come questa, estese a tutti, che la propria scelta religiosa rivesta anche un ruolo sociale...
    Passare dall'uguaglianza passiva a quella attiva.
    Do you have another opinion?
    You can cry, you can mope,
    But you can swing from a good rope...
    Oh, I believe
    In Mr.Grieves.

    Hope everything is alright...

  8. #18
    erfumo
    Guest

    Predefinito

    [QUOTE=Mr.Grieves;137432]Non mi piace la piega che sta prendendo il discorso. QUOTE]
    potrei dire anche io del tuo discorso........l'importante che ognuno sia libero di dire.....senza pensare che quello che dici tu o io sia il vero(intendiamoci heeee!!)

  9. #19

    Predefinito

    [quote=erfumo;137439]
    Citazione Originariamente Scritto da Mr.Grieves Visualizza Messaggio
    Non mi piace la piega che sta prendendo il discorso. QUOTE]
    potrei dire anche io del tuo discorso........l'importante che ognuno sia libero di dire.....senza pensare che quello che dici tu o io sia il vero(intendiamoci heeee!!)
    Non era riferito direttamente/esclusivamente a quanto da te esposto. Certo, mi ha turbato vedere scritti da te, che ho sempre visto come persona equilibrata e obiettiva nei tuoi articoli e commenti, parole degne dei migliori comizi leghisti.
    Non era mia intenzione passare da detentore della verità assoluta, e se l'ho fatto chiedo scusa a te e a tutti i lettori.
    Resta il fatto (e che sia vero non sono io a dirlo ma la storia, non solo italiana) che pensieri come quelli, se generalizzati, suonano un pò da "io mi curo il mio giardino e degli altri sti cazzi..." e spesso (credo fermamente non sia il tuo caso) sfociano in un odio latente che divide e lascia carta bianca a chi, alla fin dei conti, lo mette al culo a te, a me, alla mia amica marocchina che non porta il velo, e alla mia vicina iraniana che lo ostenta come un diamante.
    Non mi piace sopratutto, come discorso, in bocca a un italiano.
    Chi ha esportato la mafia nel mondo? Chi erano i migliori killer mercenari del quartiere Boca? Qual'è stata la nazione occidentale col più alto tasso di emigrazione degli ultimi due secoli? Andiamo in america e chiediamo al cittadino medio se qual è l'immagine più comune dell'italiano? Che nomea abbiamo in tutto il sudest asiatico? E nel resto d'europa?
    Onestamente hai ragione. Molti immigrati si sono rivelati persone poco oneste (spesso le difficoltà economiche e leggi ottuse in termini di integrazione lo rendono necessario). Per cui oggi, se in italia abbiamo dieci delinquenti, sei sono immigrati e quattro italiani.
    Ma, sinceramente, pensi che se gli immigrati non ci fossero, in italia avremmo solo quattro disgraziati? O sarebbero sempre dieci, però italiani?
    La criminalità esiste esclusivamente in nome dei soldi facili in poco tempo e di grandi poteri con poco sforzo.
    Direi che si tratta di materia che fa gola a tutti, indipendentemente da colore, religione, cultura e sarcazzi...
    Quindi, e qui torno a parlare io coi miei limiti, quando mi chiedo il perché di discorsi come il tuo, mi appaiono davanti solo due motivazioni: ottusità e/o invidia.
    Oppure, semplicemente e più verosimilmente, quella pigrizia, presunzione, arroganza e staticità mentale per cui noi italiani siano tristemente noti e disprezzati in qualunque parte del mondo abbiamo messo piede.
    Do you have another opinion?
    You can cry, you can mope,
    But you can swing from a good rope...
    Oh, I believe
    In Mr.Grieves.

    Hope everything is alright...

  10. #20
    erfumo
    Guest

    Predefinito

    tranquillo non è successo nulla ci mancherebbe,il discorso sarebbe abbastanza lungo,secondo mè abbiamo ragione entrambi alla stessa misura e maniera.

Pagina 2 di 6 PrimaPrima 123456 UltimaUltima

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •