Pagina 2 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 35

Discussione: In giro per la Sardegna in moto

  1. #11
    Old Sage Member
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Località
    In alto, sulla sinistra.
    Messaggi
    2,824
    Potere Reputazione
    15

    Predefinito

    ...io mi aggancio a quanto detto da grahanond, e per esperienze di gente che ha fatto vacanze in moto in sardegna ti consiglio di procurarti un bel casco bianco...ma bianco...oppure prendi un tessuto per growroom e lo avvolgi intorno al casco che gia hai...
    ..nn penso di aver mai dato suggerimento più saggio di questo....
    I'm a gambler !!

  2. #12

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da zanzi Visualizza Messaggio
    ...io mi aggancio a quanto detto da grahanond, e per esperienze di gente che ha fatto vacanze in moto in sardegna ti consiglio di procurarti un bel casco bianco...ma bianco...oppure prendi un tessuto per growroom e lo avvolgi intorno al casco che gia hai...
    ..nn penso di aver mai dato suggerimento più saggio di questo....
    Un modo efficace e Saggio per affrontare il caldo in moto d'estate.

    Un Bel INTEGRALE/MODULARE (possibilmente chiaro) da tenere chiuso e risolvi l'80 % dei problemi di caldo sul viso. Ci convivo da tanto con il caldo estivo sardo e fidati, è un ottima soluzione.

    Pero cazzo, andare al mare in scodellina/vespa non ha prezzo.
    Ogni riferimento a fatti, persone e cose nei miei testi è puramente immaginario o casuale. Le foto sono prese da archivi pubblici.Qui si scambiano e condividono teorie mai pratiche. La prima persona usata in quello che scrivo è solo per comodità narrativa. Quello che ho scritto non è un incitamento alla coltivazione/uso.

  3. #13

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Ritual Visualizza Messaggio

    Pero cazzo, andare al mare in scodellina/vespa non ha prezzo.
    Non c è considerazione più saggia :D
    ..Fuma pure ragazzo ribelle, fai l' amore sotto le stelle ma NON bucarti MAI la pelle..

  4. #14
    Old Sage Member
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Località
    In alto, sulla sinistra.
    Messaggi
    2,824
    Potere Reputazione
    15

    Predefinito

    ...ma non è un semplice problema di caldo sul viso, fosse quello...magari sei sardo e ci sei abituato....
    ma io so di un tipo che decise di affrontare in vespa il deserto sardo nelle ore più calde dell'estate con un bel casco nero....bene, dopo una due ore che andava, incominciò a sentire la testa che girava, non volendosi levare il casco decise di accostare per rinfescarsi un'attimo...scese dalla moto e....bum....cadde come corpo morto cade...svenuto se vuoi.....
    ...tratto da una storia vera...
    I'm a gambler !!

  5. #15

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da zanzi Visualizza Messaggio
    ...ma non è un semplice problema di caldo sul viso, fosse quello...magari sei sardo e ci sei abituato....
    ma io so di un tipo che decise di affrontare in vespa il deserto sardo nelle ore più calde dell'estate con un bel casco nero....bene, dopo una due ore che andava, incominciò a sentire la testa che girava, non volendosi levare il casco decise di accostare per rinfescarsi un'attimo...scese dalla moto e....bum....cadde come corpo morto cade...svenuto se vuoi.....
    ...tratto da una storia vera...
    oddio, il caldo in sardegna c'è, però comparare il caldo sardo al caldo desertico è un esagerazione innata. Sono luoghi comuni lasciatelo dire.

    e come che tu in inverno con -5° vai a petto nudo in moto dopo aver fatto allenamento e se ti vieni una bronichite dai la colpa al freddo. Tutto dipende dalla persona e soprattutto dal vestiario.

    Credo che ad agosto, con un buon integrale, una giacca a vento leggera (possibilmente con gomitiere e proteggi-schiena integrato) e tanta voglia di viaggiare, si possa raggiungere l'obiettivo prestabilito senza nessun problema.

    Adios Chicos

    EDIT: 30-35° in pieno agosto sono nella media. 40° è eccessivo, capita qualche giornata cosi, ma ripeto occasionalmente.
    Ogni riferimento a fatti, persone e cose nei miei testi è puramente immaginario o casuale. Le foto sono prese da archivi pubblici.Qui si scambiano e condividono teorie mai pratiche. La prima persona usata in quello che scrivo è solo per comodità narrativa. Quello che ho scritto non è un incitamento alla coltivazione/uso.

  6. #16

    Predefinito

    Ha pienamente ragione ritual.. il caldo è molto soppartabile, sopratutto qui al nord, e poi io l estate la passo in moto, vabbè la passavo ora sempre meno, ma si sta meglio in moto che a terra.. ovviamente nelle ore molto calde (11-14) è molto meno piacevole.
    ..Fuma pure ragazzo ribelle, fai l' amore sotto le stelle ma NON bucarti MAI la pelle..

  7. #17
    Old Sage Member
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Località
    In alto, sulla sinistra.
    Messaggi
    2,824
    Potere Reputazione
    15

    Predefinito

    ...dai vabbè ragazzi ci vivete e sicuramente sapete meglio di me...però vi giuro, la storia non è inventata, e quando ci son stato io faceva caldo caldo...non clamoroso da sahara, ma caldo...forse anche voi a leggere la mia storia pensate chi sà che cià in testa sto bischero, me ne rendo conto anchio...poteva succedere tranquillamnete anche da me, se prendi la giornata giusta ad agosto magari sei un pò stanco ecc ecc...comunque vi ripeto un me la son inventata, ma vi appoggio, non stiamo parlando si sahara, ma di sardegna che quando è calda..... :) :) :)
    I'm a gambler !!

  8. #18

    Predefinito

    Eheh.... Non sarà sempre così, naturalmente, ma io mi ricordo in un Agosto un trasferimento in vespa da Olbia a Oschiri alle 15 , per poi visitare il Berchidda Jazz festival... C'erano 44 °C e 15% di umidità , vento caldo da sud.. E non era simpatico !!
    Certo sulla costa queste T non ci sono quasi mai , ma in alcune zone interne....

    @Jaco , si lo ammetto sono nordico anche nel fisico, diciamo più alpino che carrozziere ;-)..
    Qualsiasi riferimenti a fatti e persone realmente esistenti puramente casuale, le fotografie sono state reperite in album pubblici presenti sul web.


    Chicche Amsterdam
    Holland Coffeeshop Menu
    Scrog e Dintorni
    F2 Share Grow

  9. #19

    Predefinito

    Ah Nonno , non mi sembra nessuno te l'abbia ancora segnalato.. Secondo me varrebbe la pena di noleggiare un gommmone a Santa Maria Navarese per poi visitare spiagge e calette tra le più bella della Sardegna, in totale automìnomia.. Il golfo di Orosei è uno dei posti che amo di più in Sardegna con le sue cale di acqua cristallina... cala luna, cala sisine, cala goloritze , c'è solo l'imbarazzo della scelta ed i prezzi dei gommoni a Santa Maria non sono altissimi come in altre zone del Nord..
    P.S. Ho alloggiato spesso in un paese in montagna della barbagia Urzulei, che non è proprio un paese turistico, ma un buon punto di partenza per escursioni di vario tipo... tra cui uno dei trekking più lunghi ed impegnativi d'europa Gola Gorropu... Paura solo a guardarla !!
    Qualsiasi riferimenti a fatti e persone realmente esistenti puramente casuale, le fotografie sono state reperite in album pubblici presenti sul web.


    Chicche Amsterdam
    Holland Coffeeshop Menu
    Scrog e Dintorni
    F2 Share Grow

  10. #20
    Super Moderator L'avatar di jaco
    Data Registrazione
    Jul 2009
    Messaggi
    6,386
    Potere Reputazione
    23

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Ritual Visualizza Messaggio
    oddio, il caldo in sardegna c'è, però comparare il caldo sardo al caldo desertico è un esagerazione innata. Sono luoghi comuni lasciatelo dire.
    Concordo appieno! ripeto, non conosco la sardegna ma ho idea che il clima estivo sia molto simile a quello siculo per cui....

    Citazione Originariamente Scritto da Ritual Visualizza Messaggio
    ...in inverno con -5° vai a petto nudo in moto dopo aver fatto allenamento e se ti vieni una bronichite dai la colpa al freddo. Tutto dipende dalla persona e soprattutto dal vestiario.
    Anche qui piena e assoluta concordanza...in moto è fondamentale attrezzarsi in modo adeguato.

    Citazione Originariamente Scritto da Ritual Visualizza Messaggio
    Credo che ad agosto, con un buon integrale, una giacca a vento leggera (possibilmente con gomitiere e proteggi-schiena integrato) e tanta voglia di viaggiare, si possa raggiungere l'obiettivo prestabilito senza nessun problema.
    Beh se devo dirla tutta su questo non sono d'accordo del tutto.
    Nella mia lunga esperienza da motociclista, sebbene non faccia viaggi lunghi da un po' (...diciamo 10 anni...so' vecchio!) ho sempre avuto abbigliamento "standard" sulla mia amata Teresa: casco aperto (modello da biker senza visiera o altro) rigorosamente nero opaco, occhialoni, bandana e giacca di pelle (foderata in inverno, sfoderata in estate) senza protezioni rigide e paraschiena ma solo con imbottiture su spalle e gomiti.

    Citazione Originariamente Scritto da zanzi Visualizza Messaggio
    ...un tipo che decise di affrontare in vespa il deserto sardo nelle ore più calde dell'estate con un bel casco nero....bene, dopo una due ore che andava, incominciò a sentire la testa che girava, non volendosi levare il casco decise di accostare per rinfescarsi un'attimo...scese dalla moto e....bum....cadde come corpo morto cade...svenuto se vuoi.....
    Vedi prec.
    In realtà bisogna adottare qualche piccolo accorgimento di buon senso. Dal momento che quando si viaggia in moto (specie se si ha una moto pesante, con bagagli e "zavorrina" al seguito) sarebbe il caso di:
    • viaggiare per non più di un'oretta, un'oretta e mezzo massimo
    • prendersela comoda: non è un caso se i biker veri recitano l'adagio che non ha importanza la meta, è il viaggio che importa
    • godersi ogni istante passato sulla strada (a meno di trasferimenti da superare in breve tempo è molto più bello e appagante prendere statali e provinciali)
    • non esagerare mai con i chilometri: il giorno dopo la fatica si sente tutta per cui occorre ascoltare attentamente il proprio fisico...in moto non ci si può permettere distrazioni
    Sempre dalla mia esperienza ho compreso l'effettiva importanza ed efficacia deille "massime" precedenti:
    Avevo una moto (Suzuki Intruder 1400 pesantemente customizzata) con autonomia di 180 km al massimo e viaggiavo a non più di 110/120 km/h il che voleva dire soste frequenti per fare benzina (e con l'occasione bella bagnata di testa e bandana inumidita da mettere a proteggere bocca e naso oltre che bottiglietta d'acqua e "pipstop").
    Ahhh...quanti ricordi: viaggiare in moto è bellissimo se fatto nel modo giusto...e quant'era bella la mia Teresa. Non avete idea di che magone quando ho dovuta venderla, fiammante, curata e vezzeggiata molto meglio della mia donna del tempo...nonostante gli 80.000 km.
    Scusate l'OT.
    Comunque, per concludere, cercate sempre di evitare di raggiungere il limite immediatamente: ci vuole un po' per abituarsi a fare centinaia di km al giorno (o anche solo 200/300 nell abella stagione).
    Più di una volta ho raccolto centauri e motociclette (tipicamente BMW, Guzzi e Harley) caduti a terra distrutti dopo tirate assurde!
    "Il saggio parla perché ha qualcosa da dire. Lo sciocco perché ha da dire qualcosa."

Pagina 2 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •