Pagina 3 di 5 PrimaPrima 12345 UltimaUltima
Risultati da 21 a 30 di 48

Discussione: domanda molto interessante...

  1. #21

  2. #22

  3. #23

  4. #24

    Predefinito

    io mi sa che mi son perso qualcosa...
    dalla calabria col furgone

  5. #25

  6. #26

    Predefinito

    don't worry ;)
    dalla calabria col furgone

  7. #27

  8. #28

    Predefinito

    Quantificare gr/W-lampada non assolutamente indicativo al fine di calcolare il rapporto fra peso ottenuto e spesa in energia elettrica totale.
    Pensando solo all'energia elettrica e tralasciando i costi per fertilizzanti, regolatori di PH, prodotti per i trattamenti preventivi, ecc...

    Coltivando 24 piante su una superficie di circa 1m2 con una lampada da 600W e arrivare ad avere circa 500gr pi che soddisfacente.
    Ma si potrebbe anche metterne solo 4 sotto la lampada e arrivare ad averne certamente di pi.

    Qual' la differenza?

    Che con 24 piante potr dare un tempo di crescita molto minore che con 4, le quali dovranno tenersi in vegetativa per molto pi tempo e con un maggiore consumo di energia elettrica.

    Inoltre che consuma energia elettrica non c' solo la lampada.
    Questo vuol dire che bisogner non solo calcolare la potenza della lampada, ma di tutti gli accessori, vedi pompette...ventilatori, estrattori, umidificatori e deumidificatori e cosi via.
    Ma molti di questi non rimangono in funzione 24h su 24 e dunque calcolarne il consumo diventa gi pi complesso.

    L'ideale sarebbe avere un contatore di KW/h in entrata alla grow dove misuri tutti i consumi.
    Ma in casa non cosi ovvio in quanto ci si attacca a diverse prese di corrente che certamente fanno parte di diversi gruppi dell'impianto elettrico domestico e quindi impossibile inserire un contatore proprio per il fatto che non ho la possibilit di poter arrivare alla grow con un'unica linea che mi dia sufficienti ampre per soddisfare il fabbisogno energetico.

    L'unica cosa da fare calcolare, a seconda del tempo di esercizio, il consumo medio giornaliero in Watt di ogni apparecchio elettrico (tenendo ben presente della fase vegetativa e quella di fioritura, e per ci fare due calcoli che poi alla fine saranno sommati) per tutto il periodo di coltivazione delle piante.

    Vedere il costo della KW/h (ricordandosi che molto probabilmente la tariffa diurna differente che quella notturna e quindi sono ancora altri due calcoli separati) e quando si avr il consumo totale in Watt di tutto il periodo si potr allora fare un confronto con il peso del "prodotto" ottenuto in rapporto al costo, in euro, del consumo energetico totale.
    In fin dei conti...quando acquistate un po' di canapa dal vostro "rivenditore"..mica la pagate in Watt.

    E per fare un bel lavoro non scordatevi di aggiungere anche i costi dei prodotti menzionati prima.

    tutto chiaro?

    P.S.: Ragionate con la vostra testa e secondo la vostra esperienza..che di "raccontapalle" ne pieno il mondo.

  9. #29
    Administrators
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Messaggi
    2,297
    Potere Reputazione
    10

    Predefinito ancora questioni , sex and zen

    a rega' e che palle e basta daje

    ma te pare che stamo sempre affa polemica .
    ..... a favola , certo pure tu ...stai sempre a cerca na questione........eddai ...na vorta in p.m. avro' piacere di suggerirti una cura che funziona 7 su 10...
    a rega' e edaje riempimo sto sito de contenuti e cose fiche , non di squaquerellate ......

  10. #30

Pagina 3 di 5 PrimaPrima 12345 UltimaUltima

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •