Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12
Risultati da 11 a 19 di 19

Discussione: scarcerati.

  1. #11
    Banned
    Data Registrazione
    Jun 2009
    Messaggi
    1,396
    Potere Reputazione
    0

    Predefinito

    quoto fenone...postate un resoconto ;)

  2. #12
    Old Sage Member L'avatar di flasensi
    Data Registrazione
    Mar 2009
    Messaggi
    6,318
    Potere Reputazione
    24

    Predefinito 28gr per uso personale.

    http://www.ivg.it/2011/08/droga-era-...sh-ad-albenga/

    La droga era per uso personale: assolto il marocchino arrestato con 28 grammi di hashish ad Albenga












    Albenga. La droga era per uso personale. E’ questa la motivazione per la quale, questa mattina, il giudice ha deciso di assolvere (perché il fatto non sussiste) Oualid Karaouache, il marocchino di 24 anni che venerdì pomeriggio era stato sorpreso in piazza del Popolo ad Albenga con addosso 28 grammi di hashish. I carabinieri del Nucleo Operativo di Albenga lo avevano arrestato con l’accusa di detenzione ai fini si spaccio di sostanze stupefacenti, ma nel corso del processo per direttissima l’accusa è caduta.
    Il pubblico ministero però aveva chiesto per lui una condanna ad 8 mesi di reclusione e duemila euro di multa. Il ventiquattrenne, che aveva dichiarato di aver acquistato la droga per “uso personale”, evidentemente, nonostante avesse dei precedenti per
    prevenzione = parola d ordine!

    tessera ASCIA n 43.

  3. #13
    Old Sage Member L'avatar di flasensi
    Data Registrazione
    Mar 2009
    Messaggi
    6,318
    Potere Reputazione
    24

    Talking scarcerato con 50gr di haschisc

    http://www.ivg.it/2011/09/dego-torna...ne-di-hashish/

    Dego, torna in libertà il 23enne arrestato per detenzione di hashish



    FLASH24news





    Savona. Era finito in manette con l’accusa di detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti perché, nell’ambito dei controlli del progetto Narciso della polizia, era stato trovato in possesso di circa 33 grammi di hashish. Questa mattina però, Marco Bonifacino, 23 anni, di Dego, è tornato in libertà al termine dell’interrogatorio di convalida. Il gip Emilio Fois infatti ha deciso di scarcerarlo con l’obbligo di dimora nel suo Comune di residenza.
    Bonifacino, che era difeso dall’avvocato Amedeo Caratti, era stato notato al tavolino di un bar di Cairo: alla vista degli agenti si era disfatto di un involucro contenente poco più di un grammo di hashish. Controllando meglio, i poliziotti avevano trovato altra droga, sei grammi, sotto la sua auto posteggiata davanti al locale. Altri 26 grammi erano poi stati trovati nella sua abitazione.

    » Redazione
    prevenzione = parola d ordine!

    tessera ASCIA n 43.

  4. #14
    Old Sage Member L'avatar di flasensi
    Data Registrazione
    Mar 2009
    Messaggi
    6,318
    Potere Reputazione
    24

    Talking scarcerato con 7kg di haschisc

    http://pinerolo.torinotoday.it/scarc...ish-carde.html

    "da notare la foto dell articolo"

    Pinerolo, scarcerato l'uomo trovato con sette chili di hashish

    Pinerolo, scarcerato l'uomo trovato con sette chili di hashish

    Questa mattina il giudice Reynaud ha optato per la liberazione di S.M., arrestato nella giornata di lunedì. Il dubbio emerso è che la droga sia stata nascosta nel furgone a sua insaputa





    E' stato scarcerato questa mattina S.M., l'uomo arrestato a Bibiana nella giornata di lunedì dopo che ad un posto di blocco alcuni agenti della polizia Stradale di Pinerolo avevano trovato nascosti nel bagagliaio del suo furgone 7,5 kg di hashish. La decisione è stata presa dal giudice pinerolese Gianni Reynaud.

    Annuncio promozionale
    Ricevi le notizie di questa zona nella tua mail. Iscriviti gratis a Torino Today !



    A pesare sulla valutazione di quest'ultimo, infatti, la mancanza di prove che testimonino un collegamento diretto tra l'uomo, residente a Cardè, e la droga trovata all'interno del suo veicolo. Il dubbio emerso, insomma, è che i ventuno panetti di hashish scoperti possano essere stati nascosti nel furgone da altre persone all'insaputa dello stesso proprietario. Su questa traccia sta lavorando il pubblico ministero Chiara Maina, incaricata delle indagini



    Leggi tutto: http://pinerolo.torinotoday.it/scarcerato-possessore-hashish-carde.html
    Diventa fan: http://www.facebook.com/TorinoToday
    prevenzione = parola d ordine!

    tessera ASCIA n 43.

  5. #15
    Old Sage Member L'avatar di flasensi
    Data Registrazione
    Mar 2009
    Messaggi
    6,318
    Potere Reputazione
    24

    Predefinito

    http://www.enjoint.info/?p=5521

    Assolto dopo 5 mesi un giovane trovato in possesso di Marijuana

    Scritto da Alessandra – 3 novembre 2011 – 13:26Nessun commento
    E’ stato scagionato e assolto con formula piena 5 mesi dopo l’arresto S. C. T., nato a Messina nel 1977 ma residente a Caprileone (ME): assolto con la formula più ampia “perché il fatto non sussiste”. I Carabinieri avevano proceduto al suo arresto con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, avendolo trovato in possesso di 10 grammi circa di marijuana, già suddivisa in singole dosi, e confezionata con involucri in cellophane.
    La marijuana era stata opportunamente repertata e inviata presso il RIS Carabinieri di Messina per le analisi qualitative e quantitative. Dopo l’arresto, SCT era stato trattenuto nella camera di sicurezza della Stazione Carabinieri di Sant’Agata di Militello, in attesa di essere giudicato con rito direttissimo presso il Tribunale di Patti.

    I fatti risalgono allo scorso 6 maggio, quando i Carabinieri della Compagnia di Sant’Agata di Militello, in servizio per il contrasto al locale mercato degli stupefacenti, hanno arrestato C T, “trovato in possesso di diverse dosi di sostanza stupefacente del tipo “marijuana” pronta per essere posta in vendita”, come dichiarato dai Carabinieri.
    “Nel corso di un posto di controllo della circolazione stradale, effettuato il località Caprileone, nei pressi del locale svincolo autostradale, ha notato un giovane, il quale, accortosi della presenza della pattuglia dell’Arma, con mossa fulminea, tentava di disfarsi di alcuni involucri di cellophane”.
    “Immediatamente, i Carabinieri dopo essersi avvicinati all’autovettura occupata dal prevenuto, hanno proceduto ad una accurata perquisizione veicolare, nel corso della quale i militari dell’Arma hanno rinvenuto 10 grammi circa di sostanza stupefacente del tipo “marijuana”, già suddivisa in singole dosi, e confezionata con involucri in cellophane”. Così la notizia nel racconto dei Carabinieri.
    5 mesi dopo l’arresto l’assoluzione con formula piena “perché il fatto non sussiste”. Il legale di SCT, è riuscito a ribaltare quanto sostenuto dai Carabinieri ,sin dal primo interrogatorio, ottenendo l’immediata scarcerazione dell’imputato, pur essendo stato confermato l’arresto.
    L’avvocato Alvaro Riolo, difensore del C T, ha dimostrato che pur trattandosi di 10 “pezzi” non si potesse parlare di dosi e che, pertanto mancavano del tutto gli elementi per ipotizzare lo spaccio di sostanza stupefacente. Il giudice del tribunale di S. Agata Militello, Giuseppe Turrisi, ha così respinto la richiesta del pubblico ministero, Rosy Aliberto, che aveva chiesto la condanna di SCT a un anno e otto mesi di reclusione. L’avvocato Riolo si è vista accogliere appieno la sua arringa, che ha mandando totalmente assolto il giovane residente a Caprileone.
    fonte: parcodeinebrodi.blogspot.com
    prevenzione = parola d ordine!

    tessera ASCIA n 43.

  6. #16
    Old Sage Member L'avatar di flasensi
    Data Registrazione
    Mar 2009
    Messaggi
    6,318
    Potere Reputazione
    24

    Predefinito scarcerato con 500gr di erba.

    http://www.lecceprima.it/cronaca/mar...mbre-2011.html

    Mezzo chilo di marijuana: "Uso personale". Assolto un 27enne

    Mezzo chilo di marijuana: "Uso personale". Assolto un 27enne
    Nonostante il quantitativo non indifferente, è riuscito a dimostrare di non voler minimamente spacciare la sostanza stupefacente che aveva con sé. Assolto dall'accusa di detenzione ai fini di spaccio un 27enne di Tiggiano
    di Redazione 23/11/2011
    33


    TRICASE - Nonostante il quantitativo non indifferente, è riuscito a dimostrare di non voler minimamente spacciare la sostanza stupefacente che aveva con sé, marijuana, quando fu fermato dai carabinieri, e per questo un 27enne di Tiggiano, Daniele Musio, è stato assolto. "Il fatto non costituisce reato", ha sentenziato il giudice monocratico del Tribunale di Tricase, Pia Verderosa.

    Ora, Musio sta valutando l'opportunità di intentare causa contro lo Stato per ingiusta detenzione. Il 25 ottobre del 2010, quando fu fermato dai militari della stazione di Corsano, sulla via per Gagliano del Capo, dopo la formalizzazione dell'arresto, fu condotto in carcere, a Lecce, e, successivamente, ottenne i domiciliari. Ha trascorso, in tutto, un periodo di reclusione di circa tre mesi e mezzo.

    Musio, difeso dagli avvocati Stefano Luna e Cosima Piscopiello, ieri ha dunque sostenuto l'udienza, nel corso della quale non è stato riconosciuto colpevole di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. La marijuana, per circa 500 grammi, era custodita all'interno di una busta, tenuta in uno stato non proprio eccellente, e, soprattutto, non era suddivisa in dosi. Dato che in passato era stato segnalato in Prefetttura per uso personale di cannabis, tramite i suoi legali, il giovane ha spiegato al giudice che la marijuana era, ancora una volta, per uso personale.

    Nemmeno un precedente arresto per fatti inerenti sempre gli stupefacenti, per i quali aveva già patteggiato sette mesi, ha fatto cambiare idea al giudice, che ha assolto il giovane. La pubblica accusa aveva invocato una condanna a 2 anni e 6 mesi. Circostanza curiosa, il giorno del suo secondo arresto, Musio aveva appena scontato il suo periodo di fermo.
    prevenzione = parola d ordine!

    tessera ASCIA n 43.

  7. #17
    Old Sage Member L'avatar di flasensi
    Data Registrazione
    Mar 2009
    Messaggi
    6,318
    Potere Reputazione
    24

    Red face Arrestati a Ispica per droga, assolti dal magistrato di Modica tre trentenni

    http://www.radiortm.it/2012/02/10/arrestati-a-ispica-per-droga-assolti-dal-magistrato-di-modica-tre-trentenni/


    scritto il 10 feb 2012 nella categoria: Cronaca giudiziariaPubblicata alle ore 8:23:12 - Fonte: saro cannizzaro - 72 letture - nessun commento.



    Il giudice monocratico del Tribunale di Modica, Antongiulio Maggiore, assolve tre ispicesi arrestati nel mese di marzo del 2011 per detenzione ai fini dello spaccio di sostanze stupefacenti perchè il fatto non sussiste. In quell’occasione, un minore, era stato segnalato all’Ufficio della Prefettura quale assuntore di sostanza, non essendoci elementi per ritenerlo un pusher. Gli altri tre, Luigi Barone, 31 anni, Marco Macauda, 34 anni, difesi dall’avvocato Francesco Riccotti, e Pietro Gambuzza, 32 anni, difeso dall’avvocato Giorgio Terranova, dopo la convalida erano stati rimessi in libertà. Sono stati processati con rito abbreviato. I militari erano stati insospettiti dall’atteggiamento anomalo tenuto da quattro soggetti trovati all’interno di un’autovettura in sosta per le strade di Ispica e quindi avevano proceduto al loro controllo. Il comportamento circospetto dei quattro passeggeri, la tardissima ora in cui si aggiravano per le strade, nonché la circostanza che alcuni di loro fossero già noti ai militari operanti, avevano indotto i carabinieri chiedere il supporto immediato di un’altra pattuglia della Compagnia di Modica con cui sottoporre a perquisizione i quattro e l’autovettura. Nel corso della perquisizione veicolare erano stati rinvenuti un sacchetto contenente trenta grammi circa di marijuana, nascosta sotto il sedile del guidatore. Nel prosieguo delle perquisizioni personali i Carabinieri avevano poi rinvenuto addosso al Barone, trenta dosi di marijuana (per un peso complessivo di quaranta grammi) già confezionata in spinelli e pronte, probabilmente, per lo smercio. Nel corso della perquisizione domiciliare condotta a casa di Macauda fu, trovato solo uno spinello. Carabinieri sequestrarono un panetto di hashish del peso di quaranta grammi, oltre sessanta semi di canapa indiana, una piantina di marijuana coltivata sul balcone di casa e dieci grammi di foglie e steli della medesima pianta. Non da ultimo trovati alcuni taglierini dalle lame annerite e intrise di stupefacente e materiale adatto al confezionamento della droga come cellophane e stagnola. I difensori hanno dimostrato che la sostanza aveva valori attivi bassi e che era stata poco prima acquistata per uso personale. Il pubblico ministero, Diana Iemmolo, aveva chiesto tre anni di reclusione e novemila euro di multa per Macauda e due anni e seimila euro ciascuno per gli altri.
    prevenzione = parola d ordine!

    tessera ASCIA n 43.

  8. #18
    Old Sage Member L'avatar di flasensi
    Data Registrazione
    Mar 2009
    Messaggi
    6,318
    Potere Reputazione
    24

    Talking assolto giovane di Villafranca

    http://www.atnews.it/2012/02/17/leggi-notizia/argomenti/cronaca-3/articolo/assolto-giovane-di-villafranca-dallaccusa-di-aver-fumato-uno-spinello-prima-di-guidare.html

    molto interessante.

    CRONACA | venerdì 17 febbraio 2012, 09:55


    Non fumò spinello prima di guidare: assolto giovane di Villafranca

    Condividi|


    Nel processo la difesa ha dimostrato che il controllo delle urine effettuato dai medici sul 26enne astigiano non dimostrava nulla

    Un giovane di 26 anni residente a Villafranca d'Asti è stato assolto dal tribunale dall'accusa di guida in stato di ebbrezza. Era stato denunciato nel 2010 a seguito di un controllo dei carabinieri che lo avevano portato in ospedale a compiere le analisi alle urine. Dal referto era risultato positivo all'assunzione di marijuana: le conseguenze ritiro della patente e della vettura.
    Nel processo la difesa ha dimostrato che il controllo effettuato dai medici non dimostrava nulla e che il ragazzo aveva potuto fumare lo spinello anche giorni prima dell'episodio contestato. Da qui l'assoluzione e la restituzione di patente e vettura.
    prevenzione = parola d ordine!

    tessera ASCIA n 43.

  9. #19

Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •